Attenti ai vecchi tweet: Twitter sta rendendo più facile cercarli

Il social media sta distribuendo sulla versione iOS dell’app una nuova barra di ricerca che permette di scandagliare con facilità i contenuti pubblicati da ogni utente

La crisi di governo vista dagli utenti di Twitter
(Pixabay)
newsby Alessandro Bolzani5 Novembre 2021


Se avete qualche “scheletro nell’armadio” su Twitter, potrebbe essere arrivato il momento di fare un po’ di pulizia nel vostro account. Il social media, infatti, sta testando una nuova funzione che rende più semplice trovare i vecchi tweet. Si tratta di una nuova barra di ricerca, che permette di focalizzare la propria attenzione sui contenuti di un singolo account. Il suo utilizzo potrebbe rivelarsi utile per fare fact checking e trovare eventuali dichiarazioni controverse fatte in passato da politici o altre figure sotto i riflettori.

La distribuzione della nuova barra di ricerca

La novità è stata segnalata dall’esperto di social media Matt Navarra, che lo scorso mese ha notato l’introduzione della nuova feature su un numero ridotto di profili Twitter. Ora, come riportato da XDA Developers, la distribuzione su larga scala della barra di ricerca è iniziata e nel giro di poche ore/giorni tutti gli utenti iOS potranno utilizzarla. Al momento non è chiaro quando la feature farà il suo debutto su Android.

Era già possibile cercare i tweet di un singolo utente

A dirla tutta, non si tratta di una novità in termini assoluti. Già prima era possibile limitare la propria ricerca all’account di un singolo utente, a patto di conoscere l’apposito trucchetto. Per raggiungere l’obiettivo bastava cercare “from: [nome utente] [termine di ricerca]” nella classica barra di ricerca e premere invio. Il nuovo tasto semplificherà un po’ la vita agli utenti meno smanettoni, aiutandoli a portare a termine con facilità delle ricerche mirate. Presto sarà più semplice trovare un vecchio articolo condiviso da uno dei propri “mutuals” o altri contenuti sepolti nella timeline.

Le altre novità di Twitter

La nuova barra di ricerca si va ad aggiungere ai contenuti che Twitter ha introdotto negli ultimi mesi. Solo la scorsa settimana il social ha introdotto la possibilità, per gli utenti iOS, di diventare “super follower” di un determinato account, ricevendo così dei contenuti bonus dai content creator in cambio di un pagamento. Dal mese scorso, inoltre, Twitter permette a chiunque di ospitare una chatroom vocale simile a quelle di Clubhouse.


Tag: Twitter