Tampon tax, Coop Italia: obiettivo è Iva al 4% sui tamponi

La mobilitazione sulla tassa insieme al collettivo Onde Rosa, l'associazione Tocca a noi e la piattaforma Change.org

Tampon tax, Coop Italia: obiettivo è Iva al 4% sui tamponi
Newsby Redazione 5 Novembre 2021

La mobilitazione della Coop (insieme al collettivo Onde Rosa, l’associazione Tocca a noi e la piattaforma Change.org) per la discesa della tassa sugli assorbenti (la cosiddetta ‘tampon tax’) è arrivata nel centro di Roma. Prima in un convegno al Senato, alla presenza dell’amministratrice delegata di Coop Italia Maura Latini e della ministra per le Pari Opportunità, Elena Bonetti. Poi in piazza della Minerva per una ‘street danza’ per incentivare alla firma sulla petizione per abbassare l’imposizione su quelli che non possono essere ritenuti, sostengono, “beni di lusso”. Il governo, com’è noto, nei giorni scorsi, ha annunciato l’abbassamento dell’aliquota Iva dal 22% al 10%. Tuttavia “l’obiettivo rimane il 4%”, ricordano gli organizzatori dell’evento. E alle oltre 650.000 firme della petizione digitale si sommano ora le oltre 79.000 firme raccolte in presenza da soci e volontari Coop in una rete di 260 punti vendita dislocati in 221 comuni.

Tampon tax, Onde Rosa: “Battaglia storica, gli assorbenti non sono un lusso”

Come detto, anche Onde Rosa ha partecipato alla mobilitazione a favore del calo della tassa sugli assorbenti (la cosiddetta ‘tampon tax’) è arrivata nel centro di Roma. Il tutto per incentivare alla firma sulla petizione per abbassare l’imposizione su quelli che non possono essere ritenuti, sostengono, “beni di lusso”. “È una battaglia storica e un primo traguardo molto importante. Finalmente si riconosce alle donne un giusto valore. Gli assorbenti sono un bene di prima necessità. E questo dibattito entra a gamba tesa nell’agone politico”, ha dichiarato Silvia De Dea di Onde Rosa.

Impostazioni privacy