La rinascita della città di Olimpia grazie al digitale

Grazie alla mappatura in 3D e alla realtà aumentata sarà possibile osservare in presenza o da remoto l'iconica città che ospità le prime Olimpiadi

olimpia città
Foto Pixabay | ivm
newsby Giulia Martensini11 Novembre 2021


Grazie a un nuovo accordo tra il governo greco e Microsoft, l’antica città di Olimpia, verrà preservata digitalmente. L’intelligenza artificiale permetterà di mappare il sito. Grazie alla realtà aumentata gli spettatori potranno così rivivere la città dove nacquero i Giochi Olimpici, oltre 2.000 anni fa.

L’obiettivo di Microsoft è anche quello di entrare in competizione con il Metaverso annunciato da Facebook. L’azienda ha recentemente annunciato il metaverse di Microsoft Teams per le riunioni. Desideroso di trasformare Minecraft e altri giochi che possiede in mondi 3D più coinvolgenti.

Visitare Olimpia grazie alla realtà aumentata

 

La partnership con il governo greco permetterà alle persone di visitare il sito da remoto o di persona con un’app mobile in realtà aumentata. Al Museo Olimpico di Atene potranno utilizzare le cuffie HoloLens per sovrapporre una versione digitale del sito.

Gli occhiali intelligenti per realtà aumentata di Microsoft HoloLens utilizzano più sensori, ottica avanzata e ologrammi per visualizzare informazioni, fondersi con il mondo reale o simulare un mondo virtuale.

Tra i 27 monumenti da conservare ci sono l’originale Stadio Olimpico, i templi di Zeus ed Era e la bottega del famoso scultore Fidia. Gli edifici sono il più vicino possibile alle loro forme originali e includono linee temporali storiche dei cambiamenti del sito nel tempo e raffigurazioni di manufatti di ogni periodo.

Utilizzando telecamere e droni a terra per scattare centinaia di migliaia di immagini del sito, Microsoft AI ha quindi elaborato le immagini per creare modelli, quanto più realistici possibile.

Le implicazioni culturali di questa tecnologia sono infinite. Per la prima volta, i visitatori di tutto il mondo possono visitare virtualmente il luogo di nascita della democrazia, l’antico sito di Olimpia. E vivere la storia in prima persona“, ha affermato il primo ministro greco, Kyriakos Mitsotakis.

Brad Smith, presidente di Microsoft, ha dichiarato: “Il progetto per preservare digitalmente l’antica Olimpia è un risultato straordinario nel patrimonio culturale, che riunisce l’umanità e la tecnologia all’avanguardia a beneficio del mondo. Consentendo consente alle generazioni future di scoprire nuovi modi per esplorare il nostro passato“.


Tag: intelligenza artificialeMicrosoftOlimpiarealtà aumentata