Internet, nelle ultime ore si è verificato un down globale. Cos’è successo?

I disservizi, la cui causa è al momento sconosciuta, si sono verificati poco prima di mezzogiorno e, nella maggior parte dei casi, sono stati risolti abbastanza velocemente

Banda larga, fibra, connessione, internet
newsby Alessandro Bolzani8 Giugno 2021


Se nelle scorse ore avete avuto problemi ad accedere ad Amazon, Twitch o ai siti internet dei giornali più importanti del mondo (dalla BBC al New York Times) la colpa non è stata del vostro provider, ma di un down globale che ha colpito alcuni dei portali più frequentati del mondo. I disservizi, la cui causa è al momento sconosciuta, si sono verificati poco prima di mezzogiorno e sono stati risolti abbastanza velocemente. La maggior parte dei siti colpiti è tornata online senza problemi e solo su alcuni portali si registrano ancora dei piccoli problemi.

I siti (più conosciuti) colpiti dai disservizi

In Italia il down ha riguardato i siti di Corriere della Sera e La Gazzetta dello Sport. A livello internazionale, invece, i disservizi hanno interessato i portali di New York Times, Guardian, BBC, El Mundo, Financial Times, The Verge e Le Monde. Anche sui siti non legati al mondo dell’informazione, come Amazon, Reddit, Twitch e GitHub si sono verificati alcuni problemi. Persino i siti del governo britannico e della Casa Bianca sono risultati offline per alcuni minuti.

La possibile causa del down

Gli utenti hanno segnalato vari problemi, tra cui il classico Error 503 (interruzione di connessione al server) e la mancanza di riconoscimento del dominio. Anche se la natura del down non è ancora stata chiarita al 100%, sembra che i disservizi potrebbero dipendere dal Content Delivery Network (CDN), un sistema per la distribuzione dei contenuti composto da server sparsi per il mondo e dislocati su reti differenti. I siti fanno affidamento su questo servizio per rendere la distribuzione dei propri contenuti più rapida e semplice. Andando più nello specifico, sarebbe stata un’interruzione diffusa dei servizi di CDN del provider statunitense Fastly a determinare il down. Al momento il fornitore di servizi sta portando avanti delle indagini su quanto è avvenuto.


Tag: AmazonInternetTwitch