Coronavirus, da WhatsApp forti limitazioni ai messaggi inoltrati

Gli sviluppatori di WhatsApp hanno confermato un aumento dei messaggi inoltrati durante l'emergenza Coronavirus: l'obiettivo è limitare le fake news

Green pass, la Polizia postale: “Occhio alle truffe via WhatsApp”
L'icona di WhatsApp
newsby Francesco Lucivero7 Aprile 2020


Importante novità per tutti gli utenti WhatsApp: gli sviluppatori, con una nota sul blog ufficiale, hanno annunciato una forte limitazione alla possibilità di inoltrare i messaggi. Da oggi, quindi, non sarà più possibile inviare un messaggio a destinatari multipli nello stesso istante. L’obiettivo è quello di contenere la diffusione dei contenuti cosiddetti ‘virali’, cui spesso sono associate le famigerate fake news: una notizia importante in un periodo delicato come quello segnato dall’emergenza Coronavirus.

Cosa cambia da oggi

Si legge nella nota: “Lo scorso anno abbiamo presentato la funzione che consente di riconoscere i messaggi che sono stati inoltrati molte volte. E’ di un’etichetta dotata di doppia freccia, che contraddistingue i messaggi di dubbia provenienza. A partire da oggi, si può inoltrare questi messaggi a una sola chat alla volta“. Non è proprio un’addio alle ‘Catene di Sant’Antonio’, ma poco ci manca. La nuova limitazione punta a scoraggiare gli ‘inoltratori seriali’.

Il precedente e l’opinione degli utenti

Gli sviluppatori affermano che il precedente limite alla funzione di invio multiplo aveva diminuito del 25% la propagazione dei contenuti inoltrati. “Ovviamente, non tutti i messaggi inoltrati contengono notizie false o contribuiscono alla disinformazione. Molti utenti inoltrano informazioni utili, video divertenti, meme o riflessioni significative. Di recente, hanno utilizzato WhatsApp anche per organizzare manifestazioni a sostegno degli operatori sanitari impegnati in prima linea”.

Decisivo quindi il feedback degli utenti: “Molti ci hanno riferito di essere infastiditi da questi messaggi e di temere che possano contribuire alla diffusione di notizie false. Riteniamo pertanto che sia importante rallentare la propagazione di questi messaggi per mantenere WhatsApp un luogo dedicato alle conversazioni private” hanno confermato gli sviluppatori.


Tag: CoronavirusFake NewsWhatsApp