Nazionale verso la Bulgaria, il ct Mancini mette in guardia l’Italia

Nazionale per la prima volta in campo dopo Euro 2020. Il ct: "È un'emozione giocare davanti al pubblico". Bonucci: "Gioia che resterà per sempre"

newsby Emanuele De Lucia1 Settembre 2021



Il commissario tecnico della Nazionale, Roberto Mancini, parla alla stampa un giorno prima del ritorno in campo dell’Italia, a caccia della qualificazione dei Mondiali. La partita contro la Bulgaria, in programma per giovedì 2 settembre alle 20:45, si terrà a Firenze, nello stadio Artemio Franchi.

Mancini: “Felici di ricominciare da campioni d’Europa”

Da Coverciano, alla vigilia del primo match della Nazionale post Euro 2020, queste le parole di Mancini: “Ci fa piacere. Siamo felici di ricominciare da campioni d’Europa. Credo che sia una felicità che ha contagiato tutta la nostra nazione. Di questo siamo molto, molto felici. I ragazzi stanno tutti bene, sono coscienti e consapevoli che sarà importante cominciare bene“.

E uno degli aspetti che più stuzzica Mancini è che la sua Nazionale tornerà ancora a giocare con i tifosi sugli spalti. “È bello, dopo l’Europeo, continuare a giocare davanti al pubblico – ha dichiarato il ct –. Speriamo che gli spettatori possano essere sempre di più, perché la bellezza degli stadi è quella. La speranza è quella di fare un’ottima partita contro la Bulgaria e di vincere. Ma credo che troveremo anche delle difficoltà, perché le partite vanno giocate tutte. Gli avversari non vengono mai per perdere“.

Bonucci e la gioia di tornare in Nazionale


Con la stampa si è intrattenuto anche Leonardo Bonucci, difensore della Nazionale che a Euro 2020 è stato decisivo segnando il gol del pareggio nella finale contro l’Inghilterra. Queste le sue parole da Coverciano, prima della partita contro la Bulgaria: “Non vedo l’ora di iniziare. Quando vinci, hai la gioia, la felicità, l’emozione. Quindi lo stimolo deve essere quello di tenerci dentro le sensazioni positive e vincere sempre di più“.

Ma per Bonucci uno dei momenti memorabili della settimana è stato ritrovare i suoi compagni di avventura della Nazionale. “È stato emozionante ritrovare i compagni, abbiamo rivissuto tutti i momenti passati nei 45 giorni degli Europei. Ci legherà qualcosa di storico che sarà per sempre“, ha spiegato il difensore azzurro. Che sulla sfida di Firenze ha ammonito tutti: “La Bulgaria va presa con le molle, sono più avanti di noi nella condizione fisica. L’obiettivo è ripartire con una vittoria“.


Tag: Leonardo Bonuccinazionale italianaQatar 2022Qualificazioni Mondiali 2022Roberto Mancini