Juventus-Sassuolo, Pirlo arrabbiato: “Sbagliato già troppe volte”

Il tecnico bianconero dopo la sofferta vittoria contro gli uomini di De Zerbi: "Le assenze preoccupano, Chiellini? Giocherà mercoledì in Coppa Italia"

newsby Francesco Maviglia11 Gennaio 2021



La Juventus vince 3-1 contro il Sassuolo e sale al quarto posto in classifica, a -7 dal Milan capolista ma con una partita in meno rispetto ai rossoneri. Una vittoria sofferta, che arriva nonostante una prestazione non certo esaltante. Lo stesso tecnico bianconero, Andrea Pirlo, si è presentato visibilmente seccato in conferenza stampa: “È un segnale per noi, dovevamo dare continuità per continuare questa cavalcata. Abbiamo sofferto per mancanza di concentrazione, pensavamo fosse chiusa. Quando sei pigro vai incontro a queste sorprese e poi abbiamo dovuto faticare per vincerla“, le sue parole.

E ancora: “Mi sono arrabbiato, abbiamo sbagliato già troppe volte“. A impensierire Pirlo è anche l’infermeria piena: “C’è da preoccuparsi perché rimaniamo in pochi con tante partite ravvicinate. Le vittorie si costruiscono col lavoro e il sacrificio di tutti. Dopo il Torino abbiamo capito che per vincere serve concentrazione massima e voglia di portare a casa le vittorie. Chiellini? Giocherà mercoledì in Coppa Italia contro il Genoa, si sta allenando con continuità e avrà spazio per mettere minuti nelle gambe“, conclude il tecnico della Juventus.

Juventus-Sassuolo, De Zerbi: “Torno a casa orgoglioso ma arrabbiato”


Nonostante il ko dello Juventus Stadium, Roberto De Zerbi è soddisfatto per la prova offerta dal suo Sassuolo. Gli emiliani, in 10 per tutto il secondo tempo a causa dell’espulsione di Pedro Obiang, sono usciti dal terreno di gioco a testa alta. “Torno a casa orgoglioso dei miei giocatori ma allo stesso tempo arrabbiato. Non ci accontentiamo più, poteva essere così due anni fa. Adesso non più nonostante sia contro la Juve, in dieci gli abbiamo tolto il predominio“, sottolinea De Zerbi in conferenza stampa.

E ancora: “Il nostro DNA è la nostra identità e non l’ho pensato per presunzione o perché pensassi di non poter perdere contro la Juventus, ma per esser fedele a quello che siamo noi, a quello che stavo guardando e vedendo nella mia testa“, conclude il tecnico neroverde.


Tag: Andrea PirloJuventusRoberto De ZerbiSassuoloSerie A