Italia, Mancini: “Jorginho? Probabilmente cambieremo rigorista”

Il ct commenta il calcio di rigore sbagliato dal centrocampista del Chelsea: "Ci vuole anche personalità per battere un rigore all'ultimo minuto"

newsby Redazione13 Novembre 2021



Si complica, e non poco, il cammino dell’Italia di Roberto Mancini verso Qatar 2022. Gli Azzurri, reduci dal pareggio casalingo contro la Svizzera all’Olimpico, devono necessariamente vincere in Irlanda del Nord nell’ultima giornata, anche se i 3 punti potrebbero non bastare. Decisiva sarà infatti la differenza reti con gli elvetici, che affronteranno la Bulgaria a Lucerna.

Una sofferenza che si sarebbe potuta evitare con un successo nel match di ieri sera, ed è per questo che aumentano i rimpianti in casa Italia per l’errore dal dischetto di Jorginho all’89’ minuto. E’ il terzo penalty consecutivo sbagliato dal centrocampista del Chelsea con la maglia della Nazionale.

Proprio del match point sprecato ha parlato Roberto Mancini, in conferenza stampa a margine dell’incontro: “Jorginho è dispiaciuto, chi tira i rigori può sbagliarli. Magari saremo più fortunati nella prossima partita. Se resta lui il rigorista? Non lo so, lui è un rigorista e in questo momento qualche difficoltà ce la può avere. Vedremo cosa penserà lui, probabilmente lo cambieremo se ci capiterà un altro rigore. Ci vuole anche personalità per battere un rigore all’ultimo minuto“.

Mancini: “Sono sicuro che andremo al Mondiale”


Nonostante il pareggio, secondo Mancini l’Italia riuscirà comunque a qualificarsi per i prossimi Mondiali. “I ragazzi sono dispiaciuti, con la Svizzera abbiamo sbagliato due rigori. Ma oramai non si può più far niente, dobbiamo riposarci. Noi al Mondiale andremo, di questo sono sicuro. Due gol di vantaggio sono due gol: in partenza almeno siamo leggermente avvantaggiati“, ha aggiunto il ct.

Ct Svizzera: “Per l’Italia in Irlanda del Nord sarà difficile”


Gongola, invece, il ct della Svizzera, Murat Yakin. Lunedì giocheremo in casa e sarà un vantaggio, l’Italia in Irlanda del Nord avrà una partita che sappiamo quanto sarà difficile. Abbiamo due gol da recuperare, non sembra facile perché la Bulgaria ci darà filo da torcere. Qui a Roma abbiamo fatto un buon risultato“, ha spiegato fiducioso in conferenza stampa.


Tag: ItaliaJorginhoRoberto Mancini