Inter-Sassuolo, Conte: “Perdiamo punti in modo sciocco”

L'allenatore nerazzurro deluso per il pareggio maturato nel finale. De Zerbi (Sassuolo): "Partita di orgoglio e personalità"

newsby Antonio Lopopolo24 Giugno 2020



Dopo il pareggio per 3-3 contro il Sassuolo, maturato in un finale di partita a dir poco scoppiettante, il tecnico dell’Inter Antonio Conte non ha nascosto la sua delusione nel postpartita. “Penso che meritassimo molto di più – ha detto l’allenatore nerazzurro – soprattutto per le occasioni create. Non ricordo nessuna parata di Handanovic e comunque abbiamo preso tre gol, noi invece abbiamo avuto diverse occasioni importanti che avremmo dovuto capitalizzare”.

Il tecnico dell’Inter: “Punti buttati”

È una cosa che si sta ripetendo, l’abbiamo pagata a caro prezzo e siamo molto delusi – ha aggiunto Conte –: se buttiamo questi punti ci dobbiamo guardare e capire perché ci è capitato di perderne in maniera sciocca”.

La squadra nerazzurra è sempre più lontana dalla vetta della classifica: “Cosa può succedere ora con l’Inter a -8 dalla vetta? Non lo so – ha dichiarato uno sconsolato Conte –. Quello che io voglio è vincere le restanti undici partite, la mentalità che voglio trasmettere è questa: cercare di ottenere sempre il massimo, senza rimpianti. Stasera qualche rimpianto c’è. Se poi ci sono altre squadre più brave di noi, tanto di cappello”.

De Zerbi: “Soddisfatto della prestazione del Sassuolo”


Decisamente più disteso, dall’altra parte, il volto del tecnico del Sassuolo Roberto De Zerbi, che dopo la goleada subita nella partita precedente contro l’Atalanta ha fatto i complimenti ai suoi per la prestazione di San Siro: “Sono soddisfatto perché l’Inter è una delle squadre migliori del campionato – ha dichiarato dopo la partita -. Fare una partita di questo tipo, con la qualità e la personalità che ci abbiamo messo è solo motivo di orgoglio. Abbiamo delle sbavature che dobbiamo eliminare il prima possibile”.

“Ci perdiamo in un bicchiere d’acqua, dobbiamo fare dei passi in avanti – ha aggiunto De Zerbi guardando ai tre gol subiti –. Stare così fermi senza chiedere nulla di più a noi stessi a me non va. Dobbiamo eliminare dei black out mentali singoli. Se diventiamo forti anche a livello di testa facciamo molti, molti più punti”.

 


Tag: Antonio ConteInterRoberto De ZerbiSassuoloSerie A