Gravina: “Azzurri out dal Mondiale? Non coltivo cultura delle dimissioni”

Le dichiarazioni del presidente della Figc, Gabriele Gravina, al termine della riunione del Consiglio federale

newsby Andrea Corti16 Febbraio 2022



“Chi dovrebbe sfiduciare il presidente federale visto il consenso che ha all’interno del Consiglio e anche, permettetemi, all’esterno? Se c’è qualcuno che pensa questo è un anti tifoso, un anti italiano e sta coltivando una falsa illusione. Io non coltivo la cultura delle dimissioni, difendo il progetto che ho portato avanti in questi anni”. Lo ha detto il presidente della Federcalcio, Gabriele Gravina, a chi gli chiedeva dei possibili scenari in caso di mancata qualificazione della Nazionale italiana ai Mondiali di Qatar 2022.

Serie A, Gravina: “Terracciano commissario ad acta dal 26 febbraio”


Il presidente della Figc è intervenuto a margine del Consiglio federale di oggi, 16 febbraio. “Abbiamo concesso un ulteriore tempo tecnico, considerato lo stato dell’arte dei lavori dell’assemblea della Lega di Serie A – ha spiegato -. Abbiamo concesso fino al 25 febbraio tempo di confronti tra le diverse società, pur nominando come commissario il professor Terracciano, che entrerà nelle sue funzioni di commissario ad acta dal 26″.

“Stop al campionato per gli Azzurri? Tifo italiane in Europa”


In merito alle possibili soluzioni per favorire la Nazionale di Roberto Mancini prima del play-off per i Mondiali, Gravina ha dichiarato: “Lasciamo che le squadre italiane si qualifichino nelle coppe, siamo tifosi di calcio. Non confondo mai le questioni, io tifo per le squadre italiane e che superino il turno in Europa, poi spero si possa trovare una soluzione insieme”.

Gravina a Speranza: “Subito stadi al 100%, grazie al calcio più vaccinati”


Sull’aumento della capienza negli stadi, invece, ha detto: “Si parla del 75% da fine febbraio, mi piacerebbe chiedere con grande senso di responsabilità al ministro Speranza e al Cts di accogliere la nostra richiesta di partire subito con la capienza degli stadi al 100%. Sarebbe un grande messaggio per tutti. Alcuni tifosi che non si sono mai voluti vaccinare lo stanno facendo ora per entrare allo stadio. Per noi è un grande messaggio”.

“Non chiederò più ristori ma tutela diritto autore su scommesse”


”Non chiederò più ristori, perché sentire ancora ‘no’ mortifica il nostro impegno. Stiamo lavorando per dare pari dignità al mondo del calcio rispetto ad altri settori dell’economia – ha aggiunto ancora il presidente della Figc -. C’è un giro d’affari attorno alle scommesse che in Italia ammonta a 13, 14, 15 miliardi di euro, chiediamo la tutela del nostro diritto d’autore”.

Calcio femminile: “Da 2022/23 nuova formula con poule scudetto”


“Nel campionato femminile nella prossima stagione cominceremo a sperimentare una nuova formula con una poule scudetto. È un nuovo format che vogliamo provare”, ha concluso Gravina a margine del Consiglio federale odierno.


Tag: Gabriele GravinaSerie A