“Follia…”: Inter, Inzaghi indispettito dopo la vittoria

Inzaghi indispettito (LaPresse) Newsby.it
Newsby Nico Bastone 23 Aprile 2023

Simone Inzaghi ha portato a casa la vittoria contro l’Empoli e la sua Inter adesso prepara la semifinale con la Juventus in Coppa Italia

L’Inter è tornata alla vittoria in campionato sul campo dell’Empoli per 0-3, grazie a una splendida prestazione di Romelu Lukaku, autore di una doppietta. Nel finale, spazio anche per il gol di Lautaro Martinez. I nerazzurri vogliono rientrare nei primi quattro posti, consapevoli del fatto che il percorso in Champions League oltre alla gioia, può riservare anche delusioni. E disputare la coppa dalle grandi orecchie è fondamentale per il futuro del club, che sta vivendo un pessimo periodo dal punto di vista economico. C’è attesa per capire quali saranno i risultati di Roma e Milan e capire se la vittoria di Empoli varrà qualche punto recuperato.

Il percorso nelle coppe è ben diverso, infatti Inzaghi vuole puntare con fermezza alla vittoria della Coppa Italia, oltre che della Champions. Per farlo, dovrà vincere mercoledì alle 21:00 allo stadio Giuseppe Meazza contro la Juventus, dopo l’1-1 dello Stadium. E l’Inter avrà a disposizione anche Lukaku, dopo la ‘grazia’ ricevuta da Gravina per l’eliminazione del cartellino giallo ricevuto dopo i cori razzisti dalla Tribuna Sud. Proprio della stagione della sua squadra e del centravanti belga ha parlato l’allenatore dopo aver vinto contro l’Empoli.

Inzaghi Empoli Juve
Inzaghi indispettito (LaPresse) Newsby.it

Inter, Inzaghi indispettito dal calendario

Simone Inzaghi, allenatore dell’Inter, ha parlato ai microfoni di DAZN dopo la vittoria contro l’Empoli per 0-3: “Il calendario è obiettivamente una follia, tra 72 ore giocheremo la prossima partita. Ma non dovremo avere alibi, prima del derby di Champions dovremo pensare alla Juve, abbiamo voluto con tutte le nostre forze giocarci questa semifinale. Lukaku? Nel calcio, purtroppo, succedono gli imprevisti. Noi lo abbiamo voluto per questo e per un allenatore l’abbondanza è un problema bello”. Poi prosegue: “Sono felice del gesto della Federazione sulla squalifica, per il sistema è un gesto grandissimo che dà un segnale anche ai giovani”.

Insomma, per Inzaghi una critica a un calendario che impone delle scelte precise di formazione per evitare stanchezza e infortuni. L’Inter sa bene che in campionato dovrà collezionare quante più vittorie possibile per l’assalto al quarto posto, reso complicato dalle undici sconfitte. Soprattutto negli ultimi mesi, il rendimento dei nerazzurro ha lasciato molto a desiderare con troppi punti persi con le squadre medio piccole. Ma per adesso, i nerazzurri si concentreranno sulla conquista della finale di Coppa Italia.

Impostazioni privacy