Tottenham, Son Heung-min inizia il servizio militare in Corea del Sud

L'attaccante, che era stato esonerato dalla leva obbligatoria, è tornato nel suo Paese d’origine per completare un corso di addestramento militare ridotto. Son ha approfittato della pausa della Premier League per Coronavirus

Tottenham, Son Heung-min inizia il servizio militare in Corea del Sud
Newsby Lorenzo Grossi 20 Aprile 2020

L’attaccante del Tottenham Son-Heung min inizierà questa settimana il suo addestramento militare in Corea del Sud. Il calciatore 27enne, che non gioca una partita dal 16 febbraio dopo essersi fratturato il braccio, era stato esonerato dal normale servizio di leva obbligatoria di due anni dopo aver aiutato il suo Paese a vincere l’oro ai Giochi asiatici del 2018. Tuttavia dovrà comunque completare un corso ridotto di formazione di tre settimane nell’isola meridionale di Jeju. All’arrivo al campo di addestramento militare, Son indossava un berretto nero e una maschera protettiva, fondamentale durante l’emergenza Coronavirus in corso, e si unirà alla nona brigata del Corpo dei Marines fino all’8 maggio.

Il Tottenham conferma: “Son tornerà a Londra a maggio al termine del servizio militare”

Il Tottenham aveva confermato pochi giorni fa che Son, sfruttando la sosta del campionato per Coronavirus, avrebbe completato il proprio servizio militare in una nota ufficiale, in cui si legge: “Il Club conferma che Heung-Min Son inizierà il suo servizio militare obbligatorio in Corea del Sud questo mese. L’attaccante è tornato nel suo Paese d’origine alla fine di marzo, dove è attualmente in quarantena. Il nostro staff medico è in contatto regolare mentre conclude il recupero dopo essersi fratturato il braccio nella vittoria per 3-2 contro l’Aston Villa il 16 febbraio e continua ad allenarsi. Il giocatore tornerà a Londra a maggio, al termine del suo servizio militare”.

Son ha vissuto una stagione altalenante con la maglia degli Spurs. Ha segnato nove gol e servito sette assist in 21 presenze in Premier League, prima che l’infortunio contro l’Aston Villa lo mettesse ko. Ma è stato anche espulso due volte in campionato: prima per un bruttissimo fallo sul centrocampista portoghese dell’Everton, Andre Gomes, che aveva riportato la frattura scomposta della caviglia destra, e poi per un duro intervento su Antonio Rudiger del Chelsea. Poco prima del suo infortunio Son era in ottima forma, ed era reduce dall’invidiabile ruolino di sei gol in cinque partite. I tifosi del Tottenham ora sperano che possa tornare al suo meglio quando riapproderà in Inghilterra.

Impostazioni privacy