Ibrahimovic a Sanremo per 5 sere:
la sua agenda (e le polemiche)

La comunicazione è arrivata direttamente da Amadeus e tutto questo ha creato scompiglio e malumori tra i tifosi del Milan

Ibrahimovic, 40 anni e non sentirli (quasi) per niente
Zlatan Ibrahimovic, Milan
newsby Lorenzo Grossi19 Febbraio 2021


Prende sempre più forma il programma di Zlatan Ibrahimovic al Festival di Sanremo. L’intervista di Amadeus alla Gazzetta dello Sport, in cui il conduttore della rassegna canora sembra quasi dettare l’agenda dello svedese, crea non pochi malumori all’interno del mondo Milan. Una scaletta ormai fissata per tutte le cinque serate del festival, dal 2 al 6 marzo.

Martedì, prima serata del festival, Ibrahimovic potrebbe raggiungere Sanremo in auto dopo l’allenamento. Mercoledì, se dovesse esserci la sfida con l’Udinese (il turno infrasettimanale è spalmato su tre giorni) è il giorno più complicato; ma se il Milan dovesse giocare alle 19, è probabile che subito dopo il match potrebbe volare in Liguria. Giovedì, quando teoricamente dovrebbe esserci semplicemente una seduta defaticante dopo la partita di campionato, Ibra potrebbe anche prendersi un piccolo giorno di riposo dalle sedute fisiche. Con venerdì e sabato, quindi, lo svedese potrebbe fermarsi così ben 72 ore a Sanremo, assieme a un preparatore personale del club, per poi rientrare nella tarda serata di sabato per la partita di domenica pomeriggio a Verona contro l’Hellas.

Ancora poco si sa di quanto spazio Ibrahimovic avrà sul palco di Sanremo

Ibrahimovic sarà ospite fisso per tutte e cinque le serate, è ancora mistero sul ruolo che avrà sul palco: “Può succedere di tutto”, dice Amadeus. “Certo, ci saranno diverse gag, ma non posso anticipare nulla. Di sicuro vedrete un campione diverso da quello che segna ed esulta, un Ibra che non conoscete. Noi siamo felici di accoglierlo, non vedo l’ora che scenda le scale indossando lo smoking con la sua bella fisicità. I fuoriclasse come lui sanno gestirsi da soli”.

Sui social però tanti fans rossoneri non sono d’accordo. Molti parlano di scarsa professionalità, di mancanza di rispetto verso i compagni e i tifosi, e tanti prevedono polemiche infinite in caso di mancata vittoria del Diavolo contro Udinese e Verona, le due avversarie che il Milan dovrà affrontare proprio durante la settimana di Sanremo. Anche perché Ibrahimovic è reduce dal discusso scontro testa a testa con Romelu Lukaku, nonché dalla deludente prestazione nel ko contro lo Spezia.


Tag: Festival di SanremoZlatan Ibrahimovic