Brasile, la follia di Neymar:
festa di Capodanno con 500 invitati

L'attaccante brasiliano ha affittato un resort vicino a Rio per una mega-party: scoppia inevitabilmente la polemica per un evento insensato in piena pandemia

Brasile, la follia di Neymar: festa di Capodanno con 500 invitati
Brasile, la follia di Neymar: festa di Capodanno con 500 invitati
newsby Lorenzo Grossi27 Dicembre 2020


Mancano quattro giorni a Capodanno, ma Neymar evidentemente trova sempre il modo di far parlare di sé, dimostrando di infischiarsene di quello accade nel mondo. L’ultima mossa ‘geniale’? La riporta il quotidiano brasiliano O Globo. Il campione del Psg starebbe infatti completando i preparativi per un party, che è iniziato ieri e che durerà cinque giorni a cavallo dell’inizio del 2021 e che vedrà la presenza di 500 invitati. Non proprio un evento che in tempo di pandemia sia consigliabile.

La festa non si sarebbe tenuta nella villa dell’attaccante, ma in una discoteca nella zona di Mangaratiba (110 km circa da Rio), dove Neymar ha chiesto di costruire una pista da ballo, di allestire un bar, un palco per dj e anche una sala videogiochi. E in patria è scoppiata, giustamente, la polemica; visto che il Brasile è il terzo paese al mondo per contagi da Coronavirus, con 190mila morti.

Nessuno tra gli invitati alla festa di Capodanno potrà portare il cellulare

Purtroppo Neymar finisce spesso e volentieri sotto i riflettori e non solo per quello che combina in campo. Anzi. Di recente, tra l’altro, il campo non lo ha proprio visto, dato che l’intervento subìto da Thiago Mendes nel match contro il Lione non gli ha permesso di giocare le ultime partite dell’anno. Nonché le ultime del Paris Saint-Germain sotto la guida di Thomas Tuchel.

Com’è ormai consuetudine nelle feste dei top-player, quello che avverrà al party non dovrebbe essere divulgato. Tra le condizioni per partecipare, ci sarà l’impossibilità di portare il telefono cellulare. Una mossa che può significare due cose: o che O Ney ha intenzione di cedere l’esclusiva delle foto dell’evento a qualcuno, oppure che è meglio che non si veda ciò che accadrà.

Neymar era risultato positivo al virus tre mesi fa

In tutto questo Neymar risultò positivo alla Covid nello scorso settembre, dopo essere rientrato da una vacanza a Ibiza, durante la quale era stato visto in compagnia di diverse persone. Il prossimo appuntamento nel calendario del Psg, attualmente furioso col giocatore infortunato per le norme che sta violando, è in programma il 6 gennaio 2021, contro il Saint-Étienne.

Nel frattempo non sono certo mancate le polemiche. Parecchie testate brasiliane hanno già riportato la notizia, segnalando un’indignazione generale per la decisione di Neymar, che in tempo di pandemia risulta per molti assai poco saggia. L’avvocato Augusto de Arruda Botelho, che si occupa di diritti umani, non fa troppi giri di parole su Twitter: “Il premio imbecille del giorno va a Neymar e alla sua festa di 5 giorni”. E così purtroppo, anche questa volta, O Ney ha fatto notizia. E non sul campo.


Tag: BrasileNeymar