Champions League, Barcellona-Napoli: dove vedere la partita in Tv

Il Napoli punta i quarti di Champions League contro un avversario non semplice con il Barcellona, fortissimo soprattutto al Camp Nou: si parte dall’1-1 dell’andata

Champions League, Barcellona-Napoli: dove vedere la partita in Tv
Champions League, Barcellona-Napoli: dove vedere la partita in Tv
newsby Ilaria Macchi7 Agosto 2020


Oltre alla Juventus impegnata nei quarti di finale di Champions League contro il Lione, (clicca qui per sapere dove seguire il match in Tv), c’è un’altra squadra italiana non ancora certa del proprio destino nella massima competizione europea: il Napoli. L’avversario che attende i partenopei è però tutt’altro che semplice: si tratta del Barcellona, formazione desiderosa di sollevare il trofeo per riscattarsi dalla mancata conquista della Liga. Barcellona-Napoli è una partita da dentro o fuori.

All’andata la sfida era terminata 1-1, ma è al Camp Nou che i blaugrana diventano ancora più temibili. In casa Messi e compagni sono imbattuti in Europa da ben 35 gare, con una serie positiva fatta di 31 vittorie e 4 pareggi. Per risalire all’ultima sconfitta tra le mura amiche degli spagnoli si deve fare un salto addirittura al 2013: un vero record nella storia del torneo.

Ci sono inoltre due dati statistici che potrebbero fare preoccupare Gattuso. Dal 2004-2005 i catalani sono arrivati per 15 volte agli ottavi di finale, in 13 occasioni sono riusciti a passare il turno tra le mura amiche. I partenopei, invece, sono stati sempre eliminati nei cinque confronti in manifestazioni UEFA dopo avere pareggiato la gara di andata al San Paolo.

Dove vedere Barcellona-Napoli in Tv

L’appuntamento con Barcellona-Napoli è fissato per sabato 8 agosto alle ore 21. Sky, che detiene i diritti per trasmettere integralmente la competizione, dà appuntamento ai propri abbonati sui canali Sky Sport Uno (satellite, digitale terrestre e fibra) e Sky Sport 252 (satellite e fibra). Il match sarà comunque visibile anche in chiaro su Canale 5.

Nessun problema per chi dovesse avere la necessità di seguire l’incontro in streaming. La pay Tv, infatti, mette a disposizione dei suoi clienti Sky Go, servizio che consente di replicare i contenuti a cui si è aderito su PC, smartphone e tablet senza alcun costo aggiuntivo. Mediaset, invece, garantisce questa opzione attraverso il servizio Mediaset Play, il sito www.sportmediaset.it e l’app SportMediaset.

Le scelte dei due allenatori

Setién deve gestire assenze importanti, come quelle di Vidal e Bousquets, fermi per squalifica. Pochi dubbi per il tecnico spagnolo in merito al tridente d’attacco, che dovrebbe essere formato dagli inamovibili Messi e Suarez, a cui sarà affiancato Griezmann. I blaugrana punteranno anche in questa occasione sulla difesa a quattro, composta da Piqué e Lenglet, che saranno schierati al centro; sulle fasce Semedo e Jordi Alba.

Gattuso, invece, sembra essere intenzionato a puntare su Ospina tra i pali e confermare il suo ormai tradizionale 4-3-3. Ballottaggio in difesa tra Manolas e Maksimovic, ma il primo appare favorito. Da chiarire anche quale sarà il giocatore che farà da playmaker davanti alla difesa, anche se Demme sembra essere in vantaggio su Lobotka. Non ci sono invece grandi certezze sulle condizioni di Insigne, vittima di un problema muscolare patito in occasione dell’ultima gara di campionato contro la Lazio; probabile che possa essere utile solo a gara in corso.

Queste le formazioni che dovrebbero essere schierate dal primo minuto dai due tecnici:

BARCELLONA (4-3-3): Ter Stegen; Semedo, Piqué, Lenglet, Jordi Alba; Riqui Puig, F. De Jong, Rakitic; Messi, L. Suarez, Griezmann. All. Setién

NAPOLI (4-3-3): Ospina; Di Lorenzo, Manolas, Koulibaly, Mario Rui; Fabian Ruiz, Demme, Zielinski; Callejón, Mertens, Elmas. All. Gattuso


Tag: BarcellonaChampions LeagueNapoli