Prima della Scala 2021: quando e dove si vedrà il “Macbeth” di Verdi

34 saranno i luoghi pubblici di proiezione a Milano e dintorni la sera del 7 dicembre. Ecco tutte le informazioni

Prima della Scala 2021: quando e dove si vedrà il “Macbeth “di Verdi
Teatro alla Scala, Milano. Foto Wikimedia Commons | Jean-Christophe Benoist
newsby Lorenzo Grossi6 Dicembre 2021


Prima della Scala particolare quella di quest’anno. Dopo le porte chiuse di un anno fa esatto per la pandemia di Covid (la “Lucia di Lammermoor” di Donizetti, con la regia di Yannis Kokos, venne sostituita da un particolare spettacolo di musica e danza), il teatro di Milano sarà nuovamente riempito in occasione del “Macbeth” di Giuseppe Verdi. Martedì 7 dicembre, giorno di Sant’Ambrogio, la serata inaugurale della nuova stagione del Teatro alla Scala arriverà in ogni angolo di Milano grazie alle proiezioni in diretta dell’opera in moltissimi luoghi. Da teatri a musei. Fino ad arrivare ad un carcere. Le proiezioni avranno inizio alle ore 18 e sono a ingresso gratuito fino a esaurimento posti, nel rispetto delle normative anti Covid-19 vigenti. Ma non mancherà neppure la diretta in tv, in radio e sul web.

Prima della Scala: i luoghi di proiezione a Milano

Chi non sarà al Teatro alla Scala, il 7 dicembre, potrà comunque godersi la Prima in 34 i luoghi pubblici di proiezione nei nove Municipi cittadini e fuori città. Numerosi i luoghi simbolici. Tutte le proiezioni saranno precedute da guide all’ascolto a cura di Accademia Teatro alla Scala. L’ingresso nelle sedi delle dirette è gratuito con prenotazione obbligatoria. Ecco, di seguito, un elenco nel dettaglio dei luoghi in cui è possibile seguire le proiezioni.

Municipio 1

Teatro Dal Verme (via San Giovanni sul Muro, 2): Teatro Carcano (corso di Porta Romana, 63); Casa Circondariale San Vittore (piazza Gaetano Filangieri, 2); Fondazione Giangiacomo Feltrinelli (viale Pasubio, 5); Conservatorio “Giuseppe Verdi”, Sala Verdi (via Conservatorio, 12).

Municipio 2

Sala Alma Rosé – Artepassante (piazza San Gioachimo, presso il mezzanino del Passante Ferroviario Stazione di Repubblica); Auditorium “Teresa Pomodoro” – Casa della Carità (via Francesco Brambilla, 8); Heracles Gymnasium (via Padova, 21); Auditorium Gaber – Palazzo Pirelli Consiglio Regionale della Lombardia (piazza Duca d’Aosta, 3).

Municipio 3

Auditorium Stefano Cerri (via Carlo Valvassori Peroni, 56); Sala Gregorianum (via Lodovico Settala, 27).

Municipio 4

WOW Spazio Fumetto (viale Campania, 12); Cinema Teatro Delfino (piazza Piero Carnelli); MADE in Corvetto (piazzale Ferrara, 2).

Municipio 5

Casa dell’Accoglienza “Enzo Jannacci” (viale Ortles, 69); Comunità per minori non accompagnati Oklahoma (via C. Baroni, 228); Padiglione Chiaravalle (via San Bernardo, 17); Santeria Toscana 31 (viale Toscana, 31); PACTA Salone (via Ulisse Dini, 7); Magazzino Musica – MaMu (via Francesco Soave, 3); Teatro della Casa di Reclusione Milano Opera (via Camporgnago, 40).

Municipio 6

Teatro Edi/Barrio’s (piazza Donne Partigiane); Auditorium MUDEC – Museo delle Culture (via Tortona, 56).

Municipio 7

Teatro Puntozero Beccaria c/o Istituto Penale per minorenni Cesare Beccaria (via dei Calchi Taeggi, 20);Spazio Teatro 89 (via Fratelli Zoia, 89); Teatro Rosetum (via Pisanello, 1); mare culturale urbano (via Giuseppe Gabetti, 15).

Municipio 8

Auditorium Enzo Baldoni (via Quarenghi, 21).

Municipio 9

Spirit de Milan (via Bovisasca, 59); Teatro della Cooperativa (via Privata Hermada, 8); Cineteca Milano MIC – Museo Interattivo Del Cinema (viale Fulvio Testi, 121); Medicinema – Grande Ospedale Metropolitano Niguarda (piazza Ospedale Maggiore 3, Blocco Nord A, Piano -1).

Fuori Milano

La porta di Milano / Soglia Magica – Aeroporto di Malpensa – Terminal 1 (spazio limitrofo Stazione Malpensa Express – Ferno); Mumac Museo della Macchina per Caffè di Gruppo Cimbali (via P. Neruda, 2 – Binasco).

La Prima della Scala in televisione

Martedì 7 dicembre ci sarà una diretta esclusiva dalle ore 17.45 su Rai 1, Rai 1 HD (501), Rai Radio 3. A introdurre la Prima della Scala 2021 e a commentarla nei suoi intervalli ci saranno su Rai 1 Milly Carlucci e Bruno Vespa, con collegamenti di Stefania Battistini dal foyer. Per Radio3 seguiranno la diretta Gaia Varon e Nicola Pedone. L’opera sarà sottotitolata ed è prevista anche l’audiodescrizione in diretta, realizzata da Rai Pubblica Utilità – Accessibilità, attivabile dal televisore sul canale audio dedicato e fruibile anche in streaming su RaiPlay. La Prima della Scala 2021 è visibile in live streaming su RaiPlay, dove poi l’opera sarà disponibile on demand per 15 giorni. L’hashtag ufficiale è #primascala.

Il Macbeth di Verdi: regia di Davide Livermore

Con quest’opera il Direttore Musicale Riccardo Chailly completa il percorso dedicato alla “trilogia giovanile” di Verdi, dopo “Giovanna D’Arco” nel 2015 e ”Attila” nel 2018. Macbeth va in scena con la regia di Davide Livermore, insieme agli scenografi di Giò Forma, al costumista Gianluca Falaschi e a un grande cast. Lady è Anna Netrebko, Macbeth è Luca Salsi, Macduff è Francesco Meli e Banco è Ildar Abdrazakov. Lo spettacolo ha una durata di 3 ore e 20 minuti, intervallo incluso.

Lady Macbeth, la manipolatrice raccontata da Shakespeare, è l’eroina al negativo. Crudele ma anche vittima di se stessa. Macbeth da valoroso guerriero si trasforma in assassino. Lui agisce, lei ne guida le atrocità. Ma la sua storia è drammatica. Divenuta ormai regina, non può raggiungere la pace sperata. Da sonnambula lascia sgorgare tutto il male che si annida nel suo animo. Si strofina la mano cercando di cancellare la macchia del delitto di cui si sente responsabile. La sua consapevolezza emerge nel delirio notturno con lucidità e crudezza assurde (“Chi poteva pensare che il vecchio avesse in corpo tanto sangue?”).


Tag: Prima della Scala