Trovare l’amore in tv: perché i dating show hanno sempre più successo

La ricerca dell'anima gemella ha dato il via a una serie di format per chi all'amore ancora ci crede. Ma sarà romanticismo o semplice finzione?

amore e dating show
Foto Pixabay | Takmeomeo
newsby Giulia Martensini1 Ottobre 2021


Ieri è iniziata ufficialmente la nuova stagione “Il contadino cerca moglie”, trasmissione Tv in onda sul Nove in cui cinque baldi giovani amanti della vita all’aria aperta sperano di trovare la donna con cui condividere la vita. Due cuori e… una stalla, insomma.

L’amore muove il mondo, ma anche i dati Auditel e, ancora di più, la curiosità.  Nessun programma per trovare l’amore in tv ha mai registrato un successo clamoroso in termini di telespettatori, dovuto anche al fatto che non vanno in onda sulle reti ammiraglie. Tuttavia l’interesse sociologico è tale da spingere migliaia di persone a guardarli.

Dagli anni ’90 a Uomini e Donne

La televisione ha sempre cercato in qualche modo di incarnare il ruolo di Cupido. Basti pensare a Stranamore, o Colpo di fulmine, degli anni’90. Ma se all’inizio lo faceva quasi per gioco, adesso ha tirato fuori l’artiglieria pesante. In un mondo in cui anche il sentimento più importante diventa a misura di reality anche la tv ha deciso di dare manforte a chi cerca l’anima gemella.

Un primo cambio di rotta è arrivato con la regina degli ascolti, Maria de Filippi, che è riuscita a trasformare quello che all’inizio era un semplice talk show in un dating show con i fiocchi. Con Uomini e donne iniziò un’era fatta di tronisti, corteggiatori e pubblico partecipe che ha definito e continua a definire un pezzo importante della televisione italiana.

Dating show, come trovare l’amore in tv

L’amore è universale, è ciò che tutti vogliono e cercano. Ma se nella realtà sembra essere sempre più difficile trovare il colpo di fulmine, ecco spuntare ovunque dating show che promettono l’impossibile. E per trovare l’anima gemella, le hanno pensate proprio tutte.

C’è chi si conosce direttamente a letto: In “Undressed” due single entrano in una stanza buia e svestiti sotto le lenzuola, hanno 30 minuti di tempo per sapere se sono compatibili. Sarà amore o attrazione?

C’è chi, più romanticamente, preferisce incontrarsi a cena. Ed ecco “Primo appuntamento” dove due single vengono avvicinati sulla base di interessi e hobby e hanno il tempo di una cena per capire se sono fatti l’uno per l’altra.

C’è anche chi punta direttamente a vedersi nudo, ed ecco spuntare “L’isola di Adamo ed Eva”. In questo caso due single ( ma anche tre o quattro, per un pizzico di competitività) si spogliano di paure e tabù (ma anche della biancheria) per inseguire l’amore su un paradiso tropicale. Prima ci si spoglia e poi ci si conosce.

Ma c’è anche chi decide di saltare direttamente tutte le fasi del corteggiamento e presentarsi direttamente all’altare. Affidando la scelta del partner non al proprio istinto, ma a un team di psicologi e consulenti. Questa la base su cui è stato creato “Matrimonio a prima vista”. Un format dove i due single vengono selezionati scientificamente per dare vita al proprio “per sempre”. Ma sarà amore vero, e soprattutto, duraturo? Purtroppo, non è sempre così. Anzi, secondo il Corriere della Sera, il ritorno alla realtà è quasi sempre un brutto risveglio. Tanto che solo 1 coppia su 9 in Italia non riesce a superare indenne la prova del tempo.

L’amore non è una scienza esatta, non si può decidere a tavolino. Ma rimane pur sempre la grande forza capace di muovere il mondo, e, soprattutto, capace di dare colore ai sogni di tutti. Per questo forse, non smetteremo mai di cercare l’anima gemella, continuando a guardare chi, in televisione, nell’amore continua a crederci.


Tag: amoredating showtelevisione