Fidanza si autosospende, è ansia FdI. Meloni: “Chiedo intero girato”

Fidanza fa un passo indietro dopo l'inchiesta di Fanpage. Intanto, la sua leader: "Non giudico miei dirigenti sulla base di un video mandato in onda a 2 giorni da voto"

newsby Andrea Corti1 Ottobre 2021



Ritengo opportuno autosospendermi da ogni ruolo e attività di partito al fine di preservare Fratelli d’Italia da attacchi strumentali“. Lo afferma in una nota Carlo Fidanza, capodelegazione di Fratelli d’Italia al Parlamento europeo, finito in queste ore al centro di un colossale polverone per un’inchiesta operata da Fanpage. Qui un giornalista, infiltrato nel partito, scopriva finanziamenti illeciti in nero e incontri connotati da riferimenti sessisti, xenofobi, antisemiti e addirittura apologia di fascismo.

Il commento di Fidanza all’inchiesta di Fanpage

Dopo aver visto il servizio confezionato ieri sera da Fanpage e mandato in onda da Piazzapulita voglio ribadire ai miei amici, ai miei elettori e a quelli di tutto il mio partito che non ho mai ricevuto finanziamenti irregolari” e che “non c’è e non c’è mai stato in me alcun atteggiamento estremista, razzista o antisemita“, scrive Fidanza.

Il capodelegazione di Fratelli d’Italia fa riferimento a parti del servizio “che purtroppo non sono state mandate in onda“. E Fidanza spiega: “In più occasioni ho ribadito al ‘giornalista infiltrato’ che asseriva di voler contribuire alla campagna elettorale di una candidata la necessità di farlo secondo le modalità previste dalla normativa vigente. Il fatto che questi ulteriori colloqui non siano stati trasmessi la dice lunga sulla serietà di questa inchiesta e contribuisce a dare di me e della mia attività politica un’immagine totalmente distorta“.

La reazione di FdI e Giorgia Meloni

Ma inevitabilmente il partito è in piena fibrillazione. “Chiedo ufficialmente a Fanpage di darmi l’intero girato di questo lavoro di tre anni che sostiene di aver fatto. Perché chiaramente io sono una persona molto rigida su diverse materie. E voi lo sapete. Però non giudico e valuto dirigenti che conosco da più di venti anni sulla base di un video curiosamente mandato in onda a due giorni dal voto“. Lo ha detto la leader di FdI, Giorgia Meloni, a proposito dell’inchiesta di Fanpage che parla dell’europarlamentare Carlo Fidanza.

È un tema molto serio, non ho problema a rispondere – ha affermato Meloni a proposito di Fidanza –. Io sono pronta a prendere tutte le decisioni necessarie quando ravviso delle responsabilità reali. Per avere contezza di eventuali responsabilità reali, vi chiedo ufficialmente di avere l’intero girato che voi sostenete essere di 100 ore e di farmelo vedere. A quel punto volentieri vi farò sapere cosa ne penso“. E la vicenda appare decisamente complicata.


Tag: Carlo FidanzaFratelli d'ItaliaGiorgia Meloni