Covid e influenze insieme: “Rischio morte doppio” | Lo studio

Secondo gli scienziati, i pazienti ricoverati per Covid dovrebbero ricevere test di routine anche per l’influenza: ecco perché

Malati Covid test influenza
Foto Pixabay | Alexandra_Koch
newsby Alessandro Boldrini27 Marzo 2022


I pazienti ricoverati per Covid-19 dovrebbero essere sottoposti a test di routine anche per l’influenza. È questo l’ultimo monito degli scienziati in materia di Sars-CoV-2 a seguito della pubblicazione di un articolo sulla rivista scientifica The Lancet.

I ricercatori hanno infatti stabilito che l’essere affetti da entrambe le patologie incrementa significativamente il rischio di sintomatologia grave e di decesso. Nello specifico, per chi contrae sia il nuovo Coronavirus sia un virus influenzale il tasso di mortalità aumenta di più del doppio (precisamente 2,4 volte) rispetto alla norma. È invece oltre quattro volte maggiore il rischio di aver bisogno di ventilazione meccanica, ovvero un supporto artificiale alla respirazione.

Covid e influenza insieme: i commenti degli esperti

Sono questi, in sintesi, i risultati a cui sono giunti i ricercatori delle Università di Edimburgo, Liverpool, Leiden e dell’Imperial College di Londra. In totale, lo studio ha preso in esame oltre 305mila pazienti ricoverati con Covid fra febbraio 2020 e dicembre 2021. In 6.965 di questi gli accertamenti clinici hanno rivelato la presenza in simultanea della Sars-CoV-2 e altre infezioni virali respiratorie. In 227 casi si trattava proprio del virus dell’influenza.

Influenza Covid
Foto Pexels | Polina Tankilevitch

Non sempre è semplice distinguere le due infezioni a causa di una sintomatologia simile. I sintomi più comuni per entrambi i virus sono infatti febbre, raffreddore, tosse, mal di gola e dolori ossei. In entrambi i casi, inoltre, i sintomi variano da individuo a individuo e possono causare anche nausea e problemi intestinali. Per questo motivo, secondo gli esperti, è importante la doppia vaccinazione e che negli ospedali siano eseguiti i test sia per il Covid sia per l’influenza.

LEGGI ANCHE: Tumore al pancreas, che cos’è? Come si cura? È possibile prevenirlo?

“Con la riduzione delle restrizioni, ci aspettiamo che il Covid-19 circoli ancora di più insieme all’influenza, aumentando le possibilità di co-infezione – commenta Kenneth Baillie, docente all’Università di Edimburgo –. Ecco perché dovremmo cambiare la nostra strategia di test per i pazienti Covid-19 in ospedale e testare l’influenza in modo molto più ampio”.

LEGGI ANCHE: Quarta dose vaccino, sarà obbligatorio per tutti? | Ecco gli scenari

“Siamo rimasti sorpresi dal fatto che il rischio di morte fosse oltre il doppio nelle persone infette sia dal virus dall’influenza sia da quello del Covid-19 – dichiara invece il professor Calum Semple dell’Università di Liverpool –. Ora è molto importante che le persone si sottopongano a una vaccinazione completa e ricevano le dosi booster contro entrambi i virus, senza aspettare che sia troppo tardi”.

Malati Covid e influenza
Foto | Pixabay

Gli fa eco infine Peter Openshaw, collega dell’Imperial College di Londra. “I vaccini che proteggono dal Covid-19 e dall’influenza sono diversi e le persone hanno bisogno di entrambi. Anche il metodo con cui le due infezioni sono trattate è differente; per questo è importante che ai pazienti in ospedale con diagnosi di infezioni respiratorie siano fatti dei test anche per altri virus.


Tag: Covid-19influenza