Gkn, oltre 10mila in corteo a Firenze: “La fabbrica non morirà”

Anche Fridays for Future in piazza a Firenze al fianco degli ex operai della Gkn: "Non c'è giustizia climatica senza quella sociale"

newsby Emanuele De Lucia27 Marzo 2022



Erano più di 10mila i manifestanti che ieri hanno percorso le strade di Firenze per sostenere gli operai della ex Gkn di Campi Bisenzio, supportati dal movimento di Fridays for Future. Il corteo è partito da piazza Vittorio Veneto, dal lato del parco delle Cascine, e ha attraversato il centro storico con tanti cori e bandiere. Dietro allo striscione del collettivo di fabbrica con la scritta “Insorgiamo”, hanno marciato persone, sigle, associazioni e sindacati di base.

Gkn, Salvetti (Fiom): “La fabbrica non morirà”


“Manifestiamo per assicurarci la reindustrializzazione dell’ex Gkn – commenta un ex operaio della fabbrica, Dario Salvetti, delegato di Fiom -. Tutto è stato ottenuto grazie alla lotta e dobbiamo andare avanti. Il processo di reindustrializzazione è lungo, incerto e solo mantenendo la lotta viva ci assicureremo che questa fabbrica non morirà. In otto mesi abbiamo sollevato un problema di sistema in questo paese, in connessione con la questione ambientale e oggi anche nella lotta contro la guerra.

“La lotta per il clima e quella per il sostegno a lavoratori e lavoratrici va insieme – dice invece Zoe Tartaro del movimento Fridays for Future di Firenze -. Alla radice di questa sofferenza e di queste ingiustizie è il sistema di produzione e di consumo: perché non c’è giustizia climatica senza quella sociale. Siamo oggi insieme a Gkn, a manifestare con loro e per la giustizia climatica”.


Tag: FirenzeGkn