Whirlpool, prefetto Valentini: “Trattative devono ripartire”

Gli operai napoletani raccolgono l'impegno del prefetto

newsby Luca Leva11 Giugno 2020



Il prefetto di Napoli, Marco Valentini, è tornato a parlare, dopo l’incontro con le rappresentanze sindacali, della vertenza Whirlpool. “La prefettura segue da diverso tempo la vicenda della Whirlpool che è molto rilevante per questo territorio da diversi punti di vista – le sue parole -. In questa fase di ripartenza aggravare una situazione di perdita di posti di lavoro rischia di aggravare la situazione sul territorio. Già la volta scorsa, in occasione di un altro incontro, avevo interessato il ministro dello sviluppo economico chiedendo di partecipare in prima persona al tavolo nazionale. Mi occuperò di interessare nuovamente il governo per far ripartire il tavolo di trattative“.

Whirlpool, sindacati: “Incontro positivo con Valentini”


L’incontro tra il prefetto Valentini e i sindacati è stato giudicato positivo anche da Walter Schiavella, segretario generale Cgil Campania. “Ringraziamo il prefetto per l’attenzione e per l’impegno che ha preso di sollecitare la convocazione del tavolo presso Palazzo Chigi e il ministero dello sviluppo economico, che è la sede nella quale la vertenza Whirlpool deve avere risposte. Il mercato esiste, al punto che i lavoratori oggi stanno producendo. In più la crisi ha dimostrato che le filiere lunghe, così come sono state costruite, sono fragili“, le sue parole.

Della stessa opinione, Rosario Rappa del Fiom di Napoli. “È stato un incontro positivo. Il prefetto ha scritto a Patuanelli, così come aveva detto, e ci ha anche riferito che ha chiesto al ministro di partecipare al primo tavolo utile che sarà convocato. Abbiamo detto che i tempi non sono neutrali. Se non avviene una convocazione in modo rapido siamo pronti a nuove azioni di lotta“, ha aggiunto.


Tag: Marco ValentiniNapoliWhirlpool