Ucraina, Di Maio: “Si eviti la guerra, effetti devastanti sull’Ue”

Il ministro degli Esteri ha spiegato che l'ambasciata italiana a Kiev sta facendo varie prove di evacuazione

newsby Redazione21 Febbraio 2022



A margine del Consiglio sugli Affari esteri tenuto oggi, lunedì 21 febbraio, in Consiglio Europeo a Bruxelles, Luigi di Maio, il ministro degli Esteri, ha parlato delle tensioni tra la Russia e l’Ucraina. “È chiaro che la situazione delle ultime ore in Ucraina ci preoccupa non poco. L’Italia è in massima allerta per riuscire ad affrontare gli eventi con la massima preparazione. La nostra Ambasciata a Kiev in queste giornate sta effettuando diverse prove di evacuazione del personale e sta chiedendo a tutti gli italiani in Ucraina di lasciare il Paese. Come ho ribadito ai miei colleghi, l’Ambasciata italiana a Kiev resta aperta e pienamente operativa, perché crediamo nella diplomazia e vogliamo dare un segnale di vicinanza al popolo ucraino“, ha dichiarato Di Maio.

Ucraina, Di Maio: “L’unica soluzione è la diplomazia”

L’unica soluzione è la diplomazia. L’Italia si sta muovendo in questa direzione. Sia quando sono stato a Mosca che quando sono stato a Kiev, mi è stata data la piena disponibilità a trovare una soluzione diplomatica. Il dialogo dev’essere la parola d’ordine per risolvere questa crisi. È anche chiaro che stiamo guardando alle operazioni militari russe al confine con l’Ucraina con enorme preoccupazione. Auspichiamo un allentamento della tensione. Dobbiamo evitare una guerra che avrebbe degli effetti devastanti sull’Europa“, ha aggiunto Di Maio.

Parlando delle eventuali sanzioni alla Russia, il ministro ha sottolineato che “l’Italia si coordinerà con i propri alleati e con gli altri Paesi europei. Non escludo altre azioni dell’Unione europea nei prossimi giorni per favorire la soluzione diplomatica. In questo momento, mostrare l’unità dell’Unione Europea e degli Stati membri è un punto fondamentale anche come deterrente a una eventuale invasione“.


Tag: Luigi Di MaioRussiaUcraina