Salis, Borghi (Lega): “Contento per lei ma è una delinquente”

Salis: “È offensivo paragonare Vannacci alla Salis perché lui ha dato lustro al nostro Paese comandando i reparti militari”

“Sono contento per la Salis, la carcerazione preventiva non mi è mai piaciuta. Non saprei se la candidatura l’abbia aiutata e sono per la libertà di candidarsi, mai stato fan della legge Severino”, lo ha detto il sentore della Lega, Claudio Borghi, prima di entrare in Senato per votare la fiducia sul superbonus. “È offensivo paragonare Vannacci alla Salis perché lui ha dato lustro al nostro Paese mentre l’altra è una delinquente – ha continuato -. Le parole del padre? Se fossi in lui sarei solo contento di vederlo uscire di prigione”.

Salis, Lollobrigida: “Giudizio ministri viene da urne. Padre fa attivismo politico per figlia”

Anche Francesco Lollobrigida, il ministro dell’agricoltura, ha commentato gli ultimi sviluppi nel caso Salis. “Se siamo contenti dei domiciliari della Salis? Non siamo nella condizione di giudicare quello che avviene nelle altre nazioni, ma è normale che, quando una persona non è stata considerata colpevole, venga messa nelle condizioni migliori. Quindi, siamo contenti – ha dichiarato -. Io guardo sempre con rispetto le parole dei papà che vengono influenzati da questioni emotive. Per questo, preferisco non entrare in questa materia ma il giudizio dei ministri viene dato dalle urne. Capisco che con la figlia candidata c’è da parte sua un certo attivismo”.

Ilaria Salis ottiene i domiciliari: le limitazioni previste e le implicazioni sul rientro in Italia

Impostazioni privacy