Rocco Casalino attacca il Pd:
“Ci sono dei cancri da estirpare”

In seguito, il pentastellato ha provato a scusarsi e a chiarire la sua posizione. Tuttavia non è bastato a spegnere le accesissime polemiche sui social media

Rocco Casalino (Photo by Elisabetta A. Villa/Getty Images)
Rocco Casalino (Photo by Elisabetta A. Villa/Getty Images)
newsby Alessandro Bolzani9 Marzo 2021


Il Pd non sta vivendo un momento facile. Tra le dimissioni dell’ex segretario Nicola Zingaretti e il calo dell’1,9% nelle preferenze degli elettori, all’interno del partito non regna certo un’atmosfera tranquilla e distesa. A tutto questo si aggiungono ora le parole di Rocco Casalino, che in una recente intervista a “Oggi è un altro giorno”, su Rai 1, ha rivolto un duro attacco ai dem. “Nel Pd ci sono persone straordinarie, come Nicola Zingaretti e Dario Franceschini, ma anche dei cancri che vanno estirpati”. Parole forti, che sui social media hanno scatenato delle polemiche accesissime. Per calmare le acque, il pentastellato ha provato a scusarsi e a chiarire la propria posizione.

Le scuse di Rocco Casalino

La mia frase è stata oggettivamente infelice, soprattutto l’espressione usata. Ciò che volevo dire è che all’interno del Pd, purtroppo, ci sono alcune persone che lavorano per distruggere ciò che tutti gli altri costruiscono con fatica e sacrificio, che per una mera lotta di potere minano il concetto più nobile del fare politica. A ogni modo mi scuso ancora per l’espressione usata”, ha dichiarato Casalino.

Le reazioni dei dem

Le scuse di Casalino non sono bastate a spegnere la polemica. Su Twitter, Andrea Romano ha definito intollerabili le parole del membro del Movimento 5 Stelle, sottolineando che l’amministratore delegato della Rai e il direttore di Rai 1 ne dovranno rispondere in Vigilanza. “Ciao @roccocasalino, sono uno dei cancri da estirpare? Vorrei capire. Se vuoi ci vediamo e me lo dici di persona. Attendo con ansia il tuo coraggioso riscontro”, ha twittato la deputata Giuditta Pini. L’uscita infelice di Casalino è stata aspramente criticata anche da Dario Parrini, Matteo Orfini, Alessia Morani e Giuseppe Provenzano. Nicola Oddati, il dirigente nazionale del Pd, ha definito gravissimi gli insulti ricevuti e ha invitato il pentastellato a vergognarsi e a portare rispetto “a una comunità che ha tanto da insegnare”.


Tag: Nicola ZingarettiPdRocco Casalino