Renzi: “Pronta interrogazione in Senato sul Covid”

Renzi: "Sul tema del Covid ci sono pagine grigie e per questo penso che sarebbe utile una commissione d'inchiesta"

newsby Davide Di Carlo22 Marzo 2022



In seguito all’intervento alla Camera di Volodymyr Zelensky, il presidente ucraino, Matteo Renzi, il leader di Italia Viva ha rilasciato alcune dichiarazioni alla stampa. “Mentre diciamo con forza ai diplomatici russi che attaccano Guerini che siamo dalla parte del ministro, diciamo anche con chiarezza che sul tema del Covid da troppo tempo ci sono pagine grigie e per questo penso che sarebbe utile una commissione d’inchiesta. Questa è una cosa che va oltre. Il gruppo di Italia Viva ha preparato un’interrogazione parlamentare che presenteremo al Senato“.

Ucraina, Renzi: “Europa acquisisca ruolo diplomatico. Merkel e Prodi ottimi per dialogo”


Renzi ha anche parlato della guerra in Ucraina. “L’Europa spero che acquisisca un ruolo diplomatico che in questa prima fase è venuto meno. Chi oggi, in nome di giustificazioni storiche, prova a mettere sullo stesso piano l’aggressore e l’aggredito sbaglia dal punto di vista politico“, ha spiegato. “L’intervento di Zelensky non lo definirei un passo indietro. La pace è nell’interesse di tutti e i russi dovrebbero fermarsi. Quindi, è logico e saggio, per il presidente ucraino, arrivare al dialogo. L’Europa deve riuscire a mettere sullo stesso tavolo coloro che devono dialogare, per questo deve avere qualcuno che possa portare avanti le trattative e questa persona, per noi, è la Merkel ma va bene anche Prodi“, ha concluso.


Tag: Matteo Renzi