Referendum, non solo cannabis: quali le raccolte firme in corso

Dalla riforma sulla giustizia all'abolizione della caccia, quali sono le raccolte firme in corso a favore dei referendum

Referendum, Amato spiega le decisioni della Consulta su cannabis ed eutanasia
(Wikimedia Commons)
newsby Linda Pedraglio16 Settembre 2021


Le raccolte firme a favore dei referendum riscuotono sempre più successo anche grazie alla firma digitale. Lo dimostra la campagna per l’eutanasia legale che ha raggiunto ieri le 900 mila firme. Altrettanto successo ha ottenuto la raccolta firme per la legalizzazione della cannabis con 420 mila firme in soli quattro giorni. Ma ad accendere il dibattito pubblico è anche il referendum sulla Giustizia con la presenza di sei quesiti referendari. Infine, troviamo la raccolta firme per l’abolizione della caccia. Di seguito, un riepilogo dei quesiti referendari proposti.

Referendum Eutanasia legale

Il referendum vuole abrogare parzialmente la norma penale che impedisce l’introduzione dell’Eutanasia legale in Italia. Il quesito referendario si pone l’obiettivo di introdurre l’eutanasia legale tramite l’abrogazione parziale dell’art. 579 c.p. che punisce l’omicidio del consenziente. Tecnicamente, il quesito lascia intatte le tutele per le persone vulnerabili, i minori di 18 anni, le persone che non sono in grado di intendere e volere.

Obiettivo: 500 mila firme entro il 30 settembre

Clicca qui per firmare.

Referendum Giustizia

Il referendum sulla Giustizia è sicuramente il più complesso e pone sei quesiti referendari. Il primo è relativo alla riforma del CSM, il secondo riguarda la responsabilità dirette dei magistrati, il terzo la equa valutazione dei magistrati, il quarto la separazione delle carriere dei magistrati, il quinto i limiti agli abusi della custodia cautelare e il sesto riguarda l’abolizione del decreto Severino.

Obiettivo: 500 mila firme entro il 30 settembre

Clicca qui per firmare

Referendum Cannabis

Il referendum vuole eliminare il reato di coltivazione, rimuovere le pene detentive per qualsiasi condotta legata alla cannabis e cancellare la sanzione amministrativa del ritiro della patente. Il quesito referendario è stato formulato con il duplice intento di intervenire sia sul piano della rilevanza penale sia su quello delle sanzioni amministrative di una serie di condotte in materia di droghe.

Obiettivo: 500 mila firme entro il 30 settembre

Clicca qui per firmare.

Referendum Abolizione della caccia

Il referendum per l’abolizione della caccia pone ai cittadini tre quesiti che mirano a vietare su tutto il territorio italiano l’eliminazione annuale di milioni di animali. Pur mantenendo intatto l’impianto normativo della legge 157/92, che tutela la fauna selvatica, la proposta referendaria mira ad abrogare le sole deroghe contenute in tale legge a uso dei cacciatori italiani.

Obiettivo: 500 mila firme entro il 20 ottobre

Clicca qui per firmare.

 


Tag: Abolizione della cacciaCannabisEutanasiagiustiziareferendum