Quirinale, Salvini: “Diversi uomini e donne in grado di fare il Presidente”

Il leader della Lega Matteo Salvini e il vicepresidente di FI Antonio Tajani hanno sottolineato entrambi l'intenzione del cdx di rimanere compatto al momento della nomina per il Qurinale

Newsby Andrea Corti 13 Dicembre 2021

Il leader della Lega, Matteo Salvini è intervenuto a margine del ‘Collegium Cocorum – Iscrizione all’Albo d’Onore della Federcuochi’. Salvini è entrato nel merito della futura nomina del nuovo presidente della repubblica, rimarcando una profonda unità all’interno della coalizione del centro destra per la corsa al Quirinale.

Sto chiamando i miei colleghi segretari di partito per invitarli a un ragionamento comune, a un confronto, per arrivare a una scelta del Presidente della Repubblica più condivisa possibileha esordito il leader della Lega.

Il mio obiettivo è sentire tutti per arrivare a un obiettivo comune. La prima telefonata con Berlusconi? Non do priorità. Ci sono diversi uomini e diverse donne in grado di farlo” ha sottolineato Salvini in merito alla nomina del Cavaliere.

Quirinale, Tajani: “Centrodestra sarà unito”

Anche il vicepresidente di Forza Italia, Antonio Tajani ha parlato della nomina del Capo dello Stato. Tajani, che più volte ha sottolineato come Berlusconi rappresenterebbe un ottimo candidato per il Quirinale, ha ribadito, come Savini l’intenzione del cdx di rimanere compatto al momento della nomina.

Il centrodestra sarà unito come sempre nell’occasione dell’elezione del Capo dello Stato. Berlusconi e Salvini ci sono sentiti, nei prossimi giorni ci sarà un incontro, probabilmente a Roma. Adesso c’è da votare la manovra. Discutere è sempre positivo, eleggere il Presidente della Repubblica con un’ampia maggioranza è importante. Avere un Capo dello Stato proveniente dall’aerea del centrodestra sarebbe positivo. Se poi mi chiedete un nome, il più indicato è quello di Silvio Berlusconi” ha concluso Tajani.

Impostazioni privacy