Presidenzialismo, la Camera boccia proposta Fdi. Meloni: “Andiamo avanti”

La leader di Fdi dopo lo stop al presidenzialismo: "Bocciata battaglia storica del centrodestra, ma andremo avanti"

Camera voto presidenzialismo
Foto Wikimedia Commons | Vlad Lesnov (CC BY 3.0)
newsby Redazione10 Maggio 2022


La proposta di legge sul presidenzialismo “si intende interamente respinta”. Lo ha annunciato nell’Aula della Camera il vicepresidente Ettore Rosato dopo l’approvazione di tutti gli emendamenti al testo a seguito della quale non si è passati al voto finale. Il voto ha di fatto confermato le posizioni di partenza: il centrodestra ha votato compatto contro gli emendamenti soppressivi (incassando da 204 a 206 voti nelle varie votazioni), mentre il centrosinistra ha votato a favore. Sempre 109 gli astenuti: tutti i deputati di Italia Viva.

Presidenzialismo, Meloni: “Bocciata battaglia storica del centrodestra”

“Oggi portiamo in Parlamento il presidenzialismo e ci viene bocciato: è una battaglia storica non solo della destra ma di tutto il centrodestra, oggi è la madre di tutte le riforme. Dal 2018 abbiamo avuto tre governi. Ma tecnicamente se si fa l’opposto di quello per cui sei stato votato è una democrazia? Direi di no“. Lo ha scritto su Fb la leader di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni, in merito alla bocciatura della Camera. E aggiunge: “Oggi abbiamo il presidenzialismo di fatto: le leggi le fa il governo, non il Parlamento. Ma il Presidente lo scelgono i cittadini, non viene calato dall’alto”.


In ogni caso, la leader di Fdi ha promesso che il suo partito porterà avanti questa battaglia. Prima del voto, infatti, parlando con i cronisti in piazza Montecitorio, ha detto: “Comunque andrà oggi si sappia che Fratelli d’Italia continuerà questa battaglia. Per cui, se la proposta non dovesse passare, alle prossime elezioni politiche chiederemo agli italiani un voto anche per questo”.


Tag: Giorgia MeloniPresidenzialismo