Pnrr, Bonetti: “Leva di sviluppo per liberare talento femminile”

Il ministro Giovannini: "Nel Pnrr 1,6 miliardi per la metro C di Roma". Il sindaco Gualtieri: "Non bastano per allungare linee A e B"

newsby Davide Di Carlo21 Febbraio 2022



“Il Pnrr sarà una leva di sviluppo in grado di liberare quel protagonismo e quei talenti femminili, a partire dall’imprenditoria che a Roma sa rappresentare creatività al servizio delle famiglie”. Lo ha detto la ministra delle Pari opportunità e della Famiglia, Elena Bonetti, entrando alla conferenza ‘Italia Domani – Dialoghi sul Piano nazionale di ripresa e resilienza’, all’Auditorium Parco della Musica di Roma.

Garavaglia: “Piano per far ripartire turismo per Pasqua”


“Nel Pnrr ci sono misure generali che riguardano tutto il Paese e misure specifiche. Riguardo a Roma c’è il progetto da mezzo miliardo di euro, ‘Caput Mundi’, che ha come obiettivo di riqualificare diverse aeree per migliorare il flusso turistico non solo nei tanti e bellissimi attrattori del centro, ma anche nelle periferie”. Così il ministro del Turismo, Massimo Garavaglia, a margine dell’evento all’Auditorium Parco della Musica.

“C’è un piano per far ripartire il turismo per Pasqua. Questa settimana verranno fuori le date perché non possiamo rimanere dietro rispetto ad altri paesi. Anche il ministro Speranza ha detto che andremo verso un allentamento delle restrizioni”, ha aggiunto Garavaglia parlando di un possibile ritorno alla normalità in vista delle festività. Mentre sulle prossime Olimpiadi invernali ha sottolineato: “Si sta lavorando tanto, ma si partirà con il rodaggio che si avrà con i Master Games”.

Pnrr, Giovannini: “1,6 miliardi per la metro C di Roma”


All’evento di oggi sul Pnrr ha partecipato anche il ministro per le Infrastrutture e la mobilità sostenibile, Enrico Giovannini, soffermandosi sui fondi destinati alla Capitale. Giovannini ha parlato di una “giornata importante in cui illustriamo i progetti del Pnrr per Roma e Lazio. Ho scritto al sindaco Gualtieri proponendo uno stanziamento di 1,6 miliardi per il completamento della metro C e un ampio investimento per la tramvia a Termini-Vaticano”.

“Il settore pubblico si mette a capo della transizione e quindi gli edifici pubblici saranno in prima linea con questa trasformazione –- ha aggiunto -. Se ce la faremo per il Giubileo? Naturalmente sì, perché abbiamo già stabilito gli interventi. Bisogna correre, ma siamo in grado di realizzare tutto questo”.

Gualtieri: “Non bastano per allungare linee A e B”


Parzialmente soddisfatto il sindaco di Roma, Roberto Gualtieri“Ci sono 1,6 miliardi per le metropolitane per completare la linea C, ma non bastano: ne servono altri per allungare le linee A e B. E poi sui bus elettrici, che sono poco più di 400 e devono arrivare al target di 500. Ringrazio il ministro Giovannini per questa integrazione per avere tutta la Termini-Vaticano-Aurelio finanziata. Sono risorse che servono per i tram ed anche i depositi”.

Entrando al convegno sul Pnrr all’Auditorium Parco della Musica, Gualtieri ha continuato: “Roma deve diventare una città più verde, sostenibile, inclusiva, non deve lasciare indietro donne e giovani. Una città che investe sul verde e la cultura ricuce le profonde fratture territoriali che si sono create in questi anni. Alcuni bandi hanno un criterio che pensiamo non rappresenti adeguatamente le città più popolate, stiamo lavorando con alcuni ministri per correggerli”.


Tag: Elena BonettiEnrico GiovanniniPnrrRoberto GualtieriRoma