Meloni: “Crisi con la Francia? Ho solo difeso l’interesse della nazione”

Il premier: "Mi pare ci sia un approccio molto serio ma rispettoso dell'interesse nazionale, non so cosa mi si debba insegnare"

newsby Redazione22 Novembre 2022



Nella conferenza stampa successiva all’approvazione della ManovraGiorgia Meloni, presidente del Consiglio, ha affrontato anche questioni diverse dalla legge di Bilancio. In particolare si è soffermata su quanto avvenuto con i migranti nelle ultime settimane. La vicenda dei rapporti diplomatici con la Francianon mi ha insegnato niente: credo di aver fatto il mio lavoro difendendo gli interessi della nazione e non mi pare che a differenza di quanto raccontato, che stia crollando qualcosa qui intorno e non mi pare che con l’arrivo di un governo di destra ci sia stato isolamento o spread in rialzo. Mi pare ci sia invece un approccio molto serio ma rispettoso dell’interesse nazionale, non so cosa mi si debba insegnare“.

Battibecco tra Meloni e i giornalisti: “Altre volte siete stati meno coraggiosi”


C’è stato anche un battibecco tra Meloni e i cronisti in coda alla conferenza stampa sulla manovra. Quando il premier ha spiegato che non avrebbe risposto ad altre domande perché attesa all’assemblea di Confartigianato, un cronista le ha suggerito per la prossima volta di tagliare l’introduzione. Secca la replica: “In altre situazioni siete stati, diciamo…molto meno assertivi…tagliamo l’introduzione? È una legge di bilancio, non potevate aspettarvi che presentassi la legge di bilancio in quattro minuti, sono una persona seria. Non siete stati tanto coraggiosi in altre situazioni…“. “A cosa si riferisce?“, ha ribattuto un giornalista. “Anche a Bali – ha aggiunto un altro – c’è stato spazio solo per tre domande“.

Manovra, il microfono non va e il premier non trattiene la risata


C’è stato anche spazio per un momento più leggero, quando Meloni ha avuto a che fare con un malfunzionamento del microfono e non è riuscita a trattenere una risata.


Tag: Giorgia Meloni