Legalità, Fontana: “Capisco Majorino sia sensibile, nel Pd è poco apprezzata”

"Noi abbiamo sottoscritto con i sindacati Cgil, Cisl e Uil un patto proprio sulla legalità per tutte le opere che attengono alle Olimpiadi, al Pnrr e alle grandi iniziative sul nostro territorio"

Fontana
Foto | Newsby
newsby Alessandro Boldrini18 Gennaio 2023


Mi rendo conto in questo momento particolare che Majorino sia sensibile ai temi della legalità tenuto conto quello che sta succedendo nel suo partito, dove la legalità sembra essere diventata qualcosa di poco apprezzato“. Lo ha detto il presidente di Regione Lombardia, Attilio Fontana, a margine della presentazione del suo programma elettorale a Palazzo delle Stelline a Milano. “Noi abbiamo sottoscritto con i sindacati Cgil, Cisl e Uil un patto proprio sulla legalità per tutte le opere che attengono alle Olimpiadi, al Pnrr e alle grandi iniziative sul nostro territorio – ha aggiunto -. Mi sembra che questo tavolo avrebbe dovuto consigliare un po’ più di prudenza al consigliere Majorino“.

Autonomia, Fontana: “Rassicurato da parole Meloni, è priorità per lei”

Fontana è poi tornato a parlare di alcuni dei cavalli di battaglia del centrodestra. “La cosa che mi ha estremamente rassicurato è che il presidente del Consiglio ha sottolineato come l’autonomia e il presidenzialismo siano due riforme fondamentali per il futuro del nostro Paese. Io credo che siano da affinare la procedura e il percorso che il ministro Calderoli sta portando avanti e dopodiché io sono assolutamente convinto che si possa arrivare alla conclusione” entro la fine del 2023, ha aggiunto il governatore.

Trenord, Fontana: “Studiamo creazione di un secondo passante”

Il presidente della Regione Lombardia ha poi parlato dei problemi legati a Trenord. “Per migliorare la situazione stiamo pensando nel programma alla realizzazione di un nuovo centro, una nuova stazione di servizio, che impedisca di far arrivare tutti i treni alla stazione Centrale o a Garibaldi“. Sulla posizione del secondo passante, ha aggiunto che “sarà prima dell’ingresso nel centro” di Milano e sul punto “sta presentando un progetto dettagliato il nostro amministratore delegato“.

Lombardia, Moratti: “In giunta non c’era discussione”

Anche Letizia Moratti ha risposto alle domande dei giornalisti a margine della presentazione a Milano del programma “Lombardia Sostenibile”. In risposta ai commenti dell’assessore alle Infrastrutture, trasporti e mobilità sostenibile Claudia Maria Terzi ha dichiarato che “le giunte della Regione Lombardia duravano pochi minuti. Non c’era ampia discussione. C’era fiducia nei documenti che ci venivano presentati ma non vi era discussione“.

Autonomia, Moratti: “Fare in modo che regioni deleghino competenze ai comuni”

Proprio come Fontana, anche Moratti ha commentato la questione dell’autonomia. “Riguardo tema autonomia, bisogna fare in modo che le regioni deleghino competenze ai comuni“. A chi le chiedeva se sarà possibile attuare l’autonomia entro il 2023, ha risposto: “Questo dovete chiederlo al governo, vedo che c’è un intreccio tra autonomia e presidenzialismo“.


Tag: Attilio FontanaLetizia MorattiLombardiaPierfrancesco Majorino