Fontana sulle regionali: “Io ci sono, aspetto il centrodestra”

Il presidente della Regione Lombardia ha spiegato che il dialogo sulle prossime regionali inizierà dopo la conclusione delle Amministrative

newsby Redazione21 Giugno 2022



Le regionali? Io ho dato la mia disponibilità, adesso aspetto che il centrodestra decida“. A dirlo è il presidente della Lombardia, il leghista Attilio Fontana, da Bruxelles. Il governatore ha spiegato di essere pronto alla chiamata della coalizione per il secondo mandato ma “l’unità del centrodestra va tutelata“. Fontana ha anche spiegato che il dialogo sulle prossime regionali inizierà dopo la conclusione delle Amministrative.

Siccità, Fontana: “Al momento non è previsto razionamento d’acqua per uso civile”


A margine dell’incontro con Elisa Ferreira, la commissaria per la politica regionale, Fontana ha anche parlato dell’allarme siccità. “Per ora non si parla di razionamento dell’acqua per usi civili e la situazione nella regione è controllata. Da più di due mesi stiamo intervenendo sui problemi affrontati dall’agricoltura“, ha spiegato. Il presidente ha parlato di “rinviare alcune semine per consentire un abbassamento del deflusso vitale, per alzare il livello dei laghi e per avere più acqua a disposizione“. Poi ha aggiunto: “Bisognerà cercare di capire meglio la situazione, perché le esigenze delle regioni sono diverse“.

Pnrr, Fontana: “Entro luglio l’accordo di partenariato”


Fontana ha poi affrontato il discorso relativo al Pnrr (il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza), dichiarando che “l’accordo di partenariato fra l’Italia e l’Ue si potrebbe chiudersi con una visita della commissaria alla Coesione, Elisa Ferreira, che si terrà a luglio a Roma“.

Abbiamo ricevuto i complimenti dalla commissaria per quanto riguarda la tempestività con la quale la Regione Lombardia interviene in tutte le procedure“, ha aggiunto Fontana, sottolineando anche che Ferreira “ha valutato positivamente le nostre richieste sulla nuova programmazione. Ci ha detto che siamo fra le regioni più rapide ad aver presentato tutte le richieste“. “Abbiamo poi fatto presente le difficoltà di gestione del Pnrr, che bypassa le regioni, ma anche come già da tempo la Regione abbia intrapreso la strada per lo sviluppo, che è la stessa che l’Europa ci sta consigliando“, ha concluso Fontana.

 


Tag: Attilio Fontana