Fisco, i sindacati incontrano Letta: “Necessaria una riforma seria”

I commenti di Landini, Sbarra e Bombardieri dopo il vertice con il segretario dem sui temi fiscali: "Sottolineata la necessità di trovare una quadra su sicurezza al lavoro e investimenti del Pnrr"

newsby Lorenzo Sassi7 Ottobre 2021



“Abbiamo voluto incontrare le parti sociali, piccole e medie imprese, sindacati e settimana prossima Confindustria per discutere con loro la Manovra. Questa legge di bilancio deve essere un investimento in salute e istruzione. Poi devono calare le tasse sul lavoro ed è necessaria più occupazione”. Lo ha detto il segretario del Partito democratico, Enrico Letta, al termine degli incontri con le parti sociali sul Fisco.

Letta ha poi parlato di una “ottima condivisione con le parti sociali” e ha dichiarato che “siamo pronti al dialogo in Parlamento”. Il segretario dem ha quindi definito il salario minimo “una battaglia per noi che però non rientrerà in questa legge di bilancio”. Mentre sull’incontro fra il leader della Lega, Matteo Salvini, e il premier Mario Draghi dopo lo strappo sulla delega fiscale: “Sempre il solito film, non è una novità. Salvini un problema per la maggioranza? Credo sia un problema per la Lega”.

Fisco, Landini: “Serve riforma seria per ridurre tasse”


Questo il commento di Maurizio Landini, segretario generale della Cgil, al termine del vertice con Letta sul Fisco: “Abbiamo affrontato i temi della prossima legge di bilancio, indicando al contempo i temi aperti nel confronto con il Governo. Abbiamo sottolineato la necessità di trovare un punto fermo sulla sicurezza nei posti di lavoro e gli investimenti del Pnrr”, il Piano nazionale di ripresa e resilienza.

Landini ha poi “ribadito come questi investimenti debbano creare lavoro, un lavoro stabile e non precario soprattutto per giovani e donne. Ci aspettiamo l’avvio di una seria riforma fiscale che porti a una riduzione della tassazione dei lavoratori dipendenti e dei pensionati”.

Sbarra: “Chiesto al Governo confronto sulle pensioni”


Luigi Sbarra, segretario generale della Cisl, ha invece parlato di un “incontro positivo”. “Abbiamo rappresentato al Pd la necessità di costruire un percorso di dialogo con il Governo al fine di affrontare le grandi sfide di domani. È necessario costruire un progetto Paese nel segno della condivisione”.

“Dobbiamo operare interventi per alleviare la pressione fiscale e incrementare la lotta all’evasione – ha proseguito -. Tutto ciò non può che partire da alcuni segnali nella legge di bilancio. Abbiamo chiesto di aprire un confronto con il Ministero del Lavoro e il Governo sul tema pensioni”.

Bombardieri: “Pnrr? Preoccupa assenza dialogo sociale”


Infine, a margine dell’incontro sul Fisco con il segretario del Pd, è intervenuto anche Pierpaolo Bombardieri, segretario generale della Uil. “Nell’incontro abbiamo espresso le priorità dei sindacati per la Finanziaria. Siamo preoccupati dall’assenza del dialogo sociale riguardo al Pnrr con il Governo. La riforma degli ammortizzatori sociali è prioritaria e rivendichiamo finanziamenti”.

Bombardieri ritiene poi “necessarie risposte per la sicurezza sul lavoro: i lavoratori continuano a morire. Abbiamo posto due temi. Il primo riguarda la riforma fiscale, serve ad esempio ridurre il cuneo fiscale; e poi la riforma delle pensioni. Non vorrei che le discussioni politiche ci portino ad affrontare tutto ciò all’ultima settimana di dicembre. Abbiamo chiesto una riforma che non risponda alle tornate elettorali”.


Tag: Enrico LettaFiscoLuigi SbarraMaurizio Landini