Firenze, la Lega organizza una raccolta firme per il taser ai vigili

Per Federico Bussolin, il capogruppo della Lega in Consiglio Comunale "il taser sarebbe incentivante per migliorare la sicurezza in città"

newsby Redazione23 Aprile 2022



Stamattina in piazza Leopoldo a Firenze la Lega ha organizzato una raccolta firme per chiedere il taser per la polizia municipale. Il capogruppo della Lega in Consiglio comunale di Firenze, Federico Bussolin, ha spiegato la posizione del partito. “Gli avvicendamenti che portano a proporre questa iniziativa sono molteplici, come il caso del venditore abusivo sul lungarno Acciaiuoli. La nostra idea di sicurezza si basa sulla presenza di forze di polizia nella città. Abbiamo visto con piacere il fatto che ci sia una sinergia tra le differenti forze dell’ordine. È ovvio però che non ci devono essere ipocrisie ideologiche in questo senso“, ha spiegato Bussolin.

Bussolin: “Il taser potrebbe migliorare la sicurezza in città”

Il consiglio comunale, tramite la maggioranza del Partito Democratico, si è già espresso a fine 2019 su una mozione della Lega in senso contrario sul taser alla polizia municipale. Il muro ideologico può essere scalfito tramite questa raccolta firme. Piazza Leopoldo sta rispondendo molto positivamente: nel giro di due ore e mezzo più di cinquanta persone si sono fermate a firmare e a segnalare le problematiche del territorio, spaccio, paura di uscire la sera, malintenzionati. I cittadini chiedono più tutela e più garanzie. Siamo convinti che da questo punto di vista, con il rafforzo che c’è stato del reparto antidegrado della municipale, un’ulteriore strumento come il taser sarebbe incentivante per migliorare la sicurezza in città“, ha concluso Bussolin.


Tag: FirenzeLega