Di Maio: “Abolire reddito di cittadinanza? Si rischiano tensioni sociali”

Il leader di Impegno Civico: "Votare per Conte significa dare un voto alla Meloni, perché è un voto non utile per battere la Meloni e salvare il rdc"

newsby Redazione20 Settembre 2022



In un comizio tenuto presso il quartiere napoletano di Chiaiano, Luigi Di Maio, il leader di Impegno Civico ha difeso ancora una volta il reddito di cittadinanza. “Questi vengono qui, a Napoli, in Campania, al Sud, a dirci che vogliono abolire il reddito di cittadinanza. Siamo di fronte al sacco del Sud. Abolire il reddito di cittadinanza in questo momento significa costruire i presupposti per ulteriori tensioni sociali, per creare altre tensioni sociali nel Sud e soprattutto significa ledere la dignità di un intero territorio. E allora, io lo dico chiaramente: l’unico voto utile per salvare il reddito di cittadinanza è votare per Impegno Civico. Votare per Conte significa dare un voto alla Meloni, perché è un voto non utile per battere la Meloni e salvare il reddito di cittadinanza. La Meloni dice che il reddito di cittadinanza va abolito. È inutile che ritratti perché sta perdendo tutti i voti al Sud“.

Elezioni, Di Maio al mercato di Fuorigrotta a Napoli: “Caro bollette priorità”


Il ministro degli esteri si è poi spostato al mercato di via Metastasio a Fuorigrotta per parlare con alcuni commercianti della zona della situazione relativa al caro bollette, che ha definito “una priorità”. Lo sfogo del titolare di un bar: “Bolletta raddoppiata quasi del doppio, di questo passo rischio la chiusura“.

Elezioni, Di Maio: “Meloni può fingere di stare con il Sud, ma conosciamo intenzioni degli alleati”


A margine dell’incontro con i commercianti, Di Maio ha poi risposto alle domanda di un cronista riguardo le dichiarazioni di Giorgia Meloni su Pnrr e fondi per il Sud: “Giorgia Meloni può anche fingere di non essere contro il Sud, ma sappiamo benissimo quali sono le intenzioni dei suoi alleati, di cui non potrà fare a meno; se ci alleiamo con chi fa guerra a Ue otterremo solo perdita fondi“.

“Fotovoltaico ed eolico devono funzionare”


Di Maio ha parlato anche delle fonti di energia rinnovabili. “Se ci sono fotovoltaico ed eolico vuol dire innanzitutto però che devono funzionare, i cavilli burocratici sono i primi nemici da superare, faremo di più per ottenere i permessi che permettono di sfruttare a pieno le rinnovabili“, ha osservato.


Tag: Elezioni 2022Impegno CivicoLuigi Di MaioReddito di cittadinanza