Ddl Zan, Salvini: “Letta vuole affossarlo”. Poi, un suo ‘pronostico’

"La nostra proposta mette d'accordo il 90% del Parlamento. Sul testo, finirà come l'Italia ieri, quindi in un successo che accontenta tutti"

newsby Davide Di Carlo12 Luglio 2021



“Letta dice che la Lega vuole affossare il ddl Zan? Falso, e lo provo con gli atti. Il nostro testo presenta dieci articoli, e siccome noi vogliamo unire il documento l’ho chiamato mediazione”. Così il leader della Lega, Matteo Salvini, mostrando la documentazione che il suo partito ha prodotto. “La nostra proposta mette d’accordo tutto il Parlamento, salvando la sostanza del testo, quindi punire chi offende e chi fa violenze, ma toglie i passaggi divisivi e i reati di opinione. Questo accordo sarebbe votato dal 90% dei senatori. Noi fino all’ultimo proviamo ad unire, quindi è Letta che vuole affossare la legge”, ha continuato il senatore. “Domani ci saranno sorprese? No, io vado in aula con la voglia di mediare. Il pronostico sul testo Zan è che finisca come l’Italia ieri, quindi in un successo che accontenta tutti.

Roma, Salvini: “Incontro con Lotito casuale, non abbiamo parlato di stadio ma solo di calcio”


“Accordo Conte-Grillo? Durerà venti o trenta minuti. Penso che si siano accordati sulle candidature, invece che sui valori. Un movimento che era nato rivoluzionario alla fine parla di posti in Parlamento. L’importante è che non rallentino il lavoro del governo”. Così poi Salvini sempre fuori dagli uffici di San Luigi dei Francesi a Roma. “Si, domenica ho incontrato Michetti e Lotito. Con il candidato sindaco l’incontro era programmato, ma con il patron biancoceleste è stato del tutto casuale. Con il secondo abbiamo parlato di calcio e ha portato bene per la Nazionale. Non si è assolutamente discusso di stadio della Lazio”, ha concluso.


Tag: Ddl ZanMatteo SalviniRoma