Crimi: “Ribadito a Draghi necessità prorogare Superbonus al 2023”

"Con presidente fatto bilancio primi mesi, altri confronti seguiranno"

newsby Davide Di Carlo15 Aprile 2021



A margine dell’incontro a Palazzo Chigi con il presidente del Consiglio, Mario Draghi, sul Pnrr, Vito Crimi, il capo politico del M5S, ha risposto alle domande della stampa. “L’incontro è durato circa un’ora. Con Draghi abbiamo fatto un bilancio di questi primi mesi di governo. In futuro ce ne saranno altri. Abbiamo concentrato la discussione sui temi che ci stanno più a cuore, tra cui il Superbonus. Riteniamo che questa misura debba essere prolungata almeno fino a tutto il 2023, come richiesto all’unanimità da tutto il Parlamento. Inoltre, abbiamo evidenziato la necessità che nel Pnrr ci siano degli interventi sulle pari opportunità. Abbiamo suggerito che la transizione ecologica sia un atto coraggioso, con una visione al 2050“.

Crimi: “Abbiamo anche parlato della ripartenza”

Abbiamo affrontato anche il tema della ripartenza“, ha aggiunto Crimi. “È fondamentale che le nostre aziende abbiano una prospettiva, in funzione dell’andamento della campagna vaccinale. Su questo però ci sono degli aspetti abbastanza positivi. Nei prossimi giorni ci sarà una cabina di regia che affronterà un progetto di ripartenza, che tenga conto di una situazione cambiata, con tante persone vaccinate, tamponi disponibili per tutti ecc. Per noi il tema della ripartenza è fondamentale e nei prossimi giorni dovrà essere affrontato da tutti“, ha concluso Crimi.


Tag: M5sMario DraghiPnrrSuperbonusVito Crimi