Covid, Cirio: “Stato Emergenza non piace a nessuno, ma si basa su dati oggettivi”

Il governatore del Piemonte Alberto Cirio si è espresso in merito alla decisione del governo di prorogare lo Stato di Emergenza fino al 31 marzo 2022

newsby Sara Iacomussi14 Dicembre 2021



Con la nuova variante Omicron in circolazione e l’aumento dei contagi nel nostro Paese, il governo ha annunciato la proroga dello Stato di Emergenza fino al 31 marzo 2022. Sulla questione si è espresso anche Albero Cirio, il governatore della regione Piemonte.

Lo Stato di Emergenza non va definito sulla base della sensibilità dei politici ma sulla situazione dei contagi” ha affermato Cirio. ” Sono contrario allo Stato di Emergenza? Credo che non piaccia a nessuno, se potessimo interromperlo domani lo faremmo ma si basa su dati oggettivi, il numero dei contagi sta crescendo” ha sottolineato.

Pnrr, Cirio: “Giornata importante, cabina regia nasce per gestire insieme”


Alla conferenza stampa di presentazione della cabina di regia per il Pnrr, il governatore Alberto Cirio sottolinea l’importanza dei fondi messi a disposizione per la regione.

Oggi è una giornata estremamente importante, dobbiamo pensare a ripartire e per farlo usiamo gli strumenti che ci sono. Dal dopoguerra non c’è più stata un’emergenza come questa, dobbiamo scegliere insieme e per questo oggi nasce questa cabina di regia per il Pnrr, che ci aiuterà nelle scelte per il territorio“.

I soldi però non li regala nessuno, il Piemonte sarà chiamato a restituirli e lo potremo fare solo se li useremo per investire e creare nuovo lavoro” ha concluso Cirio.

 


Tag: Alberto CirioPnrrRegione Piemonte