La nuova elettrica della Smart sarà una suv cool e tecnologica

Sarà presentata all’IAA Mobility di Monaco in programma il prossimo settembre. Stile completamente inedito e cool, qualità e connettività, sono gli ingredienti del nuovo corso stilistico firmato Smart

La nuova elettrica della Smart sarà una suv cool e tecnologica
newsby Emiliano Ragoni19 Luglio 2021


Il brand Smart è legato in modo indissolubile alle auto compatte “modaiole” particolarmente diffuse in città dal traffico tentacolare come Roma, dove le dimensioni compatte sono assolutamente fondamentali. Tuttavia, da quando il brand è passato sotto il controllo del gruppo cinese Geely (già proprietario di Volvo e Lotus), che insieme alla Daimler ne detiene il 50%, per la Smart è iniziata una nuova era completamente elettrica.

La Smart suv, la prima della nuova era

Le Smart del futuro non saranno solo elettriche ma andranno a esplorare nuovi segmenti di mercato non più esclusivamente legati alle cittadine ultra-compatte. Il primo modello di questa nuova era sarà una suv elettrica che verrà presentata in anteprima all’IAA Mobility di Monaco del prossimo settembre.

Alcuni giorni fa l’azienda ha diffuso una nuova immagine che evidenzia il particolare tetto della vettura. Oltre a presentarsi di colore oro, e quindi a contrasto con il colore bianco perla del corpo dell’auto, è dotato di uno specifico sistema di illuminazione che dà la sensazione che il tetto sia sospeso. Questi dettagli sottolineano come il progetto Smart suv punti a un segmento premium del mercato. Un pubblico giovane ed esigente in termini di connettività. Anche lo stile sarà più “maturo” e quindi di forte rottura rispetto al passato.

Il tema della qualità è sottolineato dal team guidato da Gordon Wagener che ha progettato la vettura, il quale ha rilasciato delle dichiarazioni in merito nel comunicato stampa diffuso dalla casa. La lunghezza della suv Smart dovrebbe aggirarsi intorno ai 420 cm (quindi una concorrente della Mini Countryman).

“Ossatura” Geely

Com’era facile immaginare, se lo stile è stato ideato dal team europeo, l’ossatura dalla vettura sarà cinese e, nello specifico, verrà utilizzata la piattaforma SEA del Gruppo Geely, che verrà impiegata anche per la futura Volvo XC30. L’impiego di questa piattaforma modulare, specifica per le EV, dovrebbe garantire buone doti dinamiche, ottimo spazio a bordo per cinque persone, oltre a garantire prestazioni in termini di sicurezza. La Smart, infatti, si vuole assicurare le 5 stelle Euro NCAP.


Tag: GeelyNew MobilitySmart