Mustang Mach-E: Ford lancia il guanto di sfida a Tesla

Arriverà in Italia all’inizio del 2021 a un prezzo iniziale di 49mila euro. I muscoli sono quelli della Mustang, ma il potente V8 ha lasciato il posto al motore elettrico

newsby Emiliano Ragoni25 Maggio 2020


La prima elettrica della casa americana è un esplicito riferimento, anche nel nome, a uno dei suoi modelli più iconici e famosi in assoluto: la Mustang. Tuttavia, a differenza di quest’ultima, è una crossover.

Arriverà sul mercato europeo all’inizio del 2021 e in quello americano alla fine del corrente anno, la Mustang Mach-E (questo il nome completo del modello), andrà a concorrere direttamente con la Tesla Model Y.

Muscoli elettrici

Anche se la forma della carrozzeria è quella di una crossover, i riferimenti alla Mustang classica sono molti; le linee sono infatti muscolose, il tetto spiovente, la mascherina (“chiusa” per aumentare l’efficienza) è di dimensioni importanti e i fanali posteriori hanno i classici tre elementi luminosi. I fari anteriori, geometrici nello stile, contribuiscono ulteriormente a sottolineare lo “sguardo” dell’auto. Le dimensioni sono importanti (472 cm la lunghezza), quindi lo spazio per i bagagli non manca:  821 litri la capacità del bagagliaio posteriore, che diventano 1.688 con gli schienali abbassati, a cui si aggiunge il “pozzeto” anteriore da 136 litri.

Mustang Mach-E: gli allestimenti disponibili

La Ford per la Mustang Mach-E ha pensato a degli allestimenti in grado di soddisfare le esigenze di un maggior numero di clienti possibile. Saranno infatti disponibili due varianti di trazione (posteriore o integrale), due tagli di batteria (75,7 kWh e 98,8 kWh) e diversi step di potenza. In Italia il suo prezzo parte da 49mila euro per la versione a trazione posteriore da 258 CV con batteria Standard Range da 75,7 kWh, con autonomia di 370 km. Per ricaricare la batteria fino all’80% servono 45 minuti, a patto però di usare una colonnina di ricarica veloce con una potenza di 150 kW.

Interni minimal

Così come impongono i moderni standard stilistici, gli interni della Mustang Mach-E sono minimal, con i tasti fisici ridotti all’essenziale. A dominare la plancia troviamo uno schermo touch da 15,5” montato verticalmente da dove sarà possibile controllare tutte le funzioni del sistema multimediale Sync 4. Completamente digitale anche la strumentazione, che si basa su uno schermo da 10,2”.

Gli aiuti alla guida

Grazie alla presenza dei “pacchetti” Co-Pilot 360 e Co-Pilot Assist 2.0, la Mustang Mach-E dispone di frenata automatica, il monitoraggio dell’angolo cieco, il sistema contro l’involontario cambio di corsia, il cruise control adattativo e il lettore dei segnali stradali. Non manca la telecamera a 360° in grado di aiutare il guidatore nelle manovre.


Tag: FordNew Mobility