Covid, a Cipro è stata individuata una nuova variante: “Deltacron”

La mutazione presente delle firme genetiche simili alle varianti Delta e Omicron all’interno dei genomi. Finora sono stati indentificati 25 casi legati al ceppo in questione

Covid, l'indice Rt scende a 1.20. Salgono l'incidenza e i ricoveri
Il coronavirus Sars-CoV-2 (Pixabay)
newsby Alessandro Bolzani9 Gennaio 2022


Secondo quanto riportato da Bloomberg, a Cipro è stata individuata una nuova variante del coronavirus. La scoperta è merito del team di ricercatori guidato da Leondios Kostrikis, professore di scienze biologiche all’Università di Cipro e capo del laboratorio di tecnologia e virologia molecolare. La nuova mutazione del virus è stata chiamata “Deltacron”, perché presenta delle firme genetiche simili alle varianti Delta e Omicron. all’interno dei genomi.

Le caratteristiche della variante Deltacron

Finora gli esperti hanno indentificato 25 casi legati alla nuova variante. Le analisi statistiche indicano che la frequenza dell’infezione è maggiore tra i pazienti ospedalizzati per Covid-19 rispetto a quelli non ricoverati. Nel corso di un’intervista a Sigma TV, Kostrikis ha spiegato che “attualmente ci sono co-infezioni Omicron e Delta e abbiamo scoperto che questo ceppo è una combinazione di queste due varianti”. Gli esperti hanno inviato le sequenze genetiche dei casi individuati al database internazionale “Gisaid”. Al momento non è chiaro se la nuova variante è maggiormente contagiosa delle precedenti oppure no. Kostrikis ritiene che “Deltacron” potrebbe essere sovrastata da Omicron, che nelle ultime settimane ha dimostrato di potersi diffondere con grande facilità da una persona all’altra.

Nel dicembre 2021, Paul Burton, capo dei ricercatori di Moderna, aveva dichiarato che la coesistenza di Delta e Omicron avrebbe potuto aumentare le probabilità dello sviluppo di una nuova variante. Esisteva la possibilità, infatti, che le due mutazioni si “scambiassero i geni”. Come spiega il New York Times, simili “ricombinazioni” non sono infrequenti tra i coronavirus.

Le rassicurazioni del ministro della Salute di Cipro

Michael Hadjipantela, il ministro della Salute di Cipro, ha dichiarato che la nuova variante Deltacron non rappresenta una fonte di preoccupazioni. Dopotutto, si tratta di una combinazione di due mutazioni del virus già note. Ha aggiunto di essere orgoglioso della scoperta degli scienziati di Cipro e ha annunciato che tornerà sull’argomento la prossima settimana nel corso di una conferenza stampa.


Tag: CoronavirusCovid-19Variante DeltaVariante DeltacronVariante Omicron