Ucraina, Crosetto: “Ogni nazione fornirà batterie antimissili e mezzi terrestri”

La promessa del ministro della Difesa è arrivata durante corso l’ottavo vertice della Lega per l’Ucraina. Zelensky è intervenuto in videocollegamento per chiedere altri aiuti

Ucraina, Crosetto promette l'invio di armi
Foto | Newsby
newsby Alessandro Bolzani20 Gennaio 2023


A Ramstein, in Germania, è in corso l’ottavo vertice della Lega per l’Ucraina. I ministri della Difesa di una quarantina di Paesi, Italia inclusa, si sono riuniti per capire come supportare Kiev nella fase attuale del conflitto con la Russia. C’è stato anche un videocollegamento con Volodymyr Zelensky, durante il quale il presidente dell’Ucraina ha ribadito che la Russia mira a distruggere le altre nazioni ed è necessario agire in fretta per fermarla. Ha sottolineato anche che la guerra riguarda “il tipo di mondo nel quale vogliamo vivere”.

Zelensky
Immagine di pubblico dominio

Ucraina, Zelensky: “La guerra non ammette ritardi”

Il terrore non ammette discussioni: brucia una città dopo l’altra e diventa insolente quando i difensori della libertà esauriscono le armi”, ha affermato Zelensky. “La guerra iniziata dalla Russia non ammette ritardi e posso ringraziarvi e posso ringraziarvi centinaia di volte”. A questo punto, il presidente dell’Ucraina ha però osservato che “centinaia di ringraziamenti non sono centinaia di carri armati. Tutti noi possiamo usare migliaia di parole nelle discussioni, ma io non posso usare le parole al poso delle armi che servono contro l’artiglieria russa o di missili antiaerei che servono per proteggere le persone agli attacchi russi”.

Le parole del ministro Crosetto

Guido Crosetto, il ministro della Difesa italiano, ha spiegato che ogni nazione coinvolta supporterà l’Ucraina fornendole batterie antimissili e mezzi terrestri, oltre a materiale civile (gruppi elettrogeni, tende e vestiario). “Ogni giorno è importante per risolvere la crisi in atto. Ci aspettiamo nelle prossime settimane un inasprimento della guerra con un aumento esponenziale degli attacchi via terra che andranno ad aggiungersi a quelli missilistici portati dalla Russia in quest’ultimo periodo”, ha spiegato Crosetto. Il ministro ha poi ricordato che i russi hanno formato oltre 300mila nuove reclute.

Crosetto ha assicurato che l’Italia darà il suo contributo. Parlando con l’omologo ucraino Oleskii Reznikov, ha affermato quanto segue: “Non vi lasceremo soli di fronte una vile aggressione. Siamo e resteremo al fianco del popolo ucraino a difesa di democrazia e libertà”.

Ucraina, Austin: “I confini non possono essere ridisegnati con la forza”

Lloyd Austin, il segretario della Difesa degli Stati Uniti, ha rappresentato Washington al vertice della Lega per l’Ucraina. Rivolgendosi a Zelensky ha dichiarato che gli Usa continueranno “a difendere il principio secondo cui i confini non possono essere ridisegnati con la forza. E continueremo a difendere un mondo aperto di regole, diritti e responsabilità”. Ha poi parlato di un momento cruciale nel conflitto tra gli Stati Uniti e l’Ucraina e ha promesso che gli Stati Uniti sosterranno Kiev per tutto il tempo necessario.

Lloyd Austin
Foto di pubblico dominio

Sabrina Singh, la vice portavoce del Pentagono, ha aggiunto che “l’Ucraina ha tutto il diritto di riprendersi la Crimea, che è parte integrante del Paese”.


Tag: Guerra UcrainaGuido CrosettoLloyd AustinUcrainaVolodymyr Zelensky