Terremoto tra Grecia e Turchia: magnitudo 7.0 sull’isola di Samos

La scossa è stata avvertita anche ad Atene, in Grecia, a ben 300 chilometri di distanza dall’epicentro, che si trova a 17 km da Izmir, in Turchia

Terremoto tra Grecia e Turchia: magnitudo 7.0 sull’isola di Samos
Terremoto tra Grecia e Turchia: magnitudo 7.0 sull’isola di Samos
newsby Lorenzo Grossi30 Ottobre 2020


Terremoto di magnitudo 7.0 questa mattina in Grecia davanti alle coste dell’isola di Samos: effetti devastanti anche sulla vicina costa della Turchia. La fortissima scossa è stata avvertita alle 11.51 locali, le 12.51 in Italia, a profondità di 10 km. L’isola di Samos, nel Mar Egeo, si trova infatti vicinissima al litorale turco. Secondo l’Istituto geofisico statunitense (Usgs), l’epicentro del terremoto è stato localizzato a 14 km dalla città costiera di Karlovasi, sull’isola di Samos, con ipocentro a 10 km di profondità. Secondo quanto riferisce il quotidiano greco Kathimerini, la scossa è stata avvertita fino ad Atene, a quasi 300 km di distanza, secondo i media greci. Il primo ministro greco ha posticipato l’annuncio televisivo sulle nuove misure restrittive contro il Covid-19 dopo il terremoto, per fare il punto della situazione.

Terremoto: oltre alla Grecia, devastazione in Turchia a Smirne e a Seferihisare

Diversi edifici sono crollati a Smirne e a Seferihisar, sulla costa egea della Turchia, a seguito del forte terremoto di magnitudo 7.0 registrato in Grecia nel mar Egeo e avvertito anche in diverse province della Turchia, compresa Istanbul. Lo riferisce la Cnn turca, mostrando le immagini delle macerie. Sul posto sono giunti diversi mezzi di soccorso e dei vigili del fuoco. Ci sarebbero almeno 4 i morti e oltre 100 feriti e ci sarebbero diverse persone sotto le macerie. I crolli si registrano al momento nei distretti di Bayrakli e Bornova. Non si hanno notizie al momento di danni o di feriti nell’isola Samo, la più vicina all’epicentro.

Secondo il ministro dell’Interno turco Suleyman Soylu, gli edifici collassati sono almeno sei. Sono in corso verifiche in diverse zone della provincia. Un centro di coordinamento dell’emergenza è stato creato a Smirne, ha fatto sapere la prefettura. Già nello scorso maggio una violenta scossa di terremoto, di magnitudo 6.6, aveva colpito l’isola di Creta. L’epicentro del sisma era stato rilevato a pochi chilometri a sud di Creta, in mare, a una profondità di 10 chilometri.


Tag: GreciaTerremototurchia