Shanghai: anziano viene mandato all’obitorio, ma poi scoprono che respira ancora – VIDEO

L'incredibile episodio fuori da una casa di riposo a Shanghai: dopo un consulto capiscono che l'anziano è ancora vivo. Avviata un'indagine

newsby Redazione2 Maggio 2022



Un anziano paziente di una casa di riposo a Shanghai, in Cina, stava per essere portato all’obitorio perché ritenuto morto. Ma non era così. Ad evitare un tragico epilogo sono stati gli addetti al trasporto salme che hanno notato come il paziente in realtà non fosse deceduto. Una volta aperto il sacco giallo del cadavere hanno visto infatti che respirava ancora.

Shanghai, il consulto per capire se l’anziano fosse ancora vivo

Dopo un breve consulto con alcuni colleghi i due operatori lo hanno quindi riportato dentro la struttura, dove i medici hanno stabilizzato le sue condizioni. Il caso ha fatto scattare l’indagine del governo municipale e l’indignazione della popolazione cinese. In particolar modo quella degli abitanti di Shanghai, già alle prese con una complicata e problematica gestione della pandemia di Covid-19 che sta costringendo la metropoli al lockdown da ormai cinque settimane.


Tag: CinaShanghai