Miami, crolla un palazzo di 12 piani: si temono molte vittime

[scJWP IdVideo=”JJQaD2Zx-Waf8YzTy”]

Un palazzo condominiale di 12 piani è parzialmente crollato nella notte a Surfside, vicino a Miami. Non è ancora chiaro il numero totale dei feriti, ma il bilancio provvisorio è di una donna morta e 12 persone soccorse. Lo riferisce il Miami Herald. Massiccio l’intervento dei soccorsi. Danielle Levine Cava, la sindaca della contea di Miami-Dade, ha dichiarato che le cause del crollo parziale del condominio sono sconosciute.

La testimonianza di Santo Mejil

Il cinquantenne Santo Mejil ha raccontato di essere stato svegliato da una telefonata di sua moglie, che lavora come badante notturna per un’anziana disabile in uno degli appartamenti del palazzo condominiale. “Ha detto di aver sentito una forte esplosione. Sembrava un terremoto”, ha raccontato Mejil al Miami Herald. Mentre spiegava di essersi lasciato alle spalle la propria abitazione, vicino all’aeroporto internazionale di Miami, per raggiungere la spiaggia, il suo telefono ha squillato. Era sua moglie. “Ti stanno portando giù?”, ha chiesto con le lacrime agli occhi. “Grazie a Dio”.

Sally Heyman (Commissaria di Miami-Dale): “Proseguono le ricerche”

Sally Heyman, la Commissaria della contea di Miami-Dade, ha dichiarato che molte persone sono state condotte al Jackson Memorial Hospital e in altri ospedali della zona. Ha poi riferito che vari cani da soccorso stanno continuando a cercare sotto le macerie. L’area attorno all’88esima strada e a Collins Avenue è stata bloccata per diversi isolati.

Impostazioni privacy