In Cina è precipitato un Boeing 737 con 133 passeggeri a bordo

Lo riferiscono i media ufficiali cinesi, precisando che non sembrano esserci dei superstiti al violentissimo schianto

Un Boeing
Foto Unsplash | John McArthur
newsby Alessandro Bolzani21 Marzo 2022


Un Boeing 737 di China Eastern con a bordo 133 persone è precipitato nella provincia meridionale del Guangxi. Lo riferiscono i media ufficiali cinesi, precisando che non sembrano esserci dei superstiti. Partito da Kunming, il velivolo era diretto a Guangzhou, dove sarebbe dovuto atterrare attorno alle 15:00. Lo schianto è avvenuto vicino alla città di Wuzhou e ha causato un incendio sul fianco di una montagna. Come riportato dalla CCTV, varie squadre di soccorso sono state inviate sul posto. L’incidente è avvenuto mentre il Boeing stava scendendo a 854 km/h.

L’autorità dell’aviazione civile cinese ha confermato la caduta del Boeing 737, sottolineando che a bordo c’erano 123 passeggeri e 9 membri dell’equipaggio. Il sito FlightRadar24 indica che il Boeing 737-800 caduto aveva un buon record di sicurezza e un’anzianità di servizio di sei anni. Si tratta del predecessore del 737 MAX, che in Cina è rimasto bloccato per più di tre anni a causa degli incidenti mortali avvenuti nel 2018 (in Indonesia) e nel 2019 (in Etiopia).

Nel giugno del 2013 un altro aereo di China Eastern Airlines rimase coinvolto in un grave incidente. Si trattava di un Embraer che finì fuori pista durante l’atterraggio nell’aeroporto di Shangai.

La caduta dell’aereo ha avuto un impatto negativo sulle azioni della Boeing, che sono scese del 6,8% negli scambi pre-borsa di Wall Street. Le azioni della China Eastern Airlines hanno subito un calo del 6,4% nel late trading alla borsa di Hong Kong.

Caduta del Boeing 737, Xi Jinping ordina l’apertura di un’inchiesta

CCTV ha riferito che il presidente cinese Xi Jingping si è detto “sconvolto” per la caduta del Boeing 737. È stato proprio lui a impartire le direttive per i primi soccorsi. Inoltre ha ordinato l’apertura di un’inchiesta sui potenziali rischi per la sicurezza nell’aviazione civile.

L’emittente ha riferito anche che il Consiglio di Stato ha nominato i funzionari ad hoc per coordinare e affrontare l’emergenza.


Tag: BoeingCina