Expo Dubai 2020, il campione Messi in visita al direttore della prossima Esposizione

La super star del Barcellona era in città per prendere parte a una campagna promozionale e ha colto l’occasione per confrontarsi con il direttore generale dell’evento di rilevanza internazionale a pochi mesi dall’apertura ufficiale dei battenti

newsby Redazione20 Febbraio 2020


Lunedì la super star del Barcellona Lionel Messi, nominato ambasciatore di Expo Dubai 2020, ha incontrato Reem Al Hashemy, ministro di Stato e direttore generale della prossima Esposizione Universale, che si terrà a Dubai, negli Emirati Arabi.
Il campione era in città per prendere parte a una campagna promozionale e ha colto l’occasione per confrontarsi con il direttore generale dell’evento di rilevanza internazionale a pochi mesi dall’apertura ufficiale dei battenti.

Primo ambasciatore globale per Dubai World Expo 2020

“Le esibizioni di Lionel Messi sul campo di calcio riuniscono le persone e, di conseguenza, la sua influenza va ben oltre allo sport”, commentò il direttore generale di Expo 2020 nel 2016, al momento della nomina del campione cinque volte pallone d’Oro come primo ambasciatore globale per Dubai World Expo 2020.
“È una persona ideale per essere il nostro primo ambasciatore globale e perfettamente posizionato per raggiungere i giovani di tutto il mondo, riunendoli per unirsi a noi mentre lavoriamo per ospitare la nostra Expo mondiale nel 2020”.

Messi protagonista di diversi video promozionali di Expo Dubai 2020

Dal giorno della sua nomina, Messi ha visitato più volte la città per girare alcuni video finalizzati a promuovere la prossima Esposizione Universale, che secondo le stime ospiterà oltre 25 milioni di turisti provenienti da diversi Paesi del mondo.
In uno dei video realizzati a Dubai, il campione del Barcellona ha promosso l’Esposizione e il messaggio di unione e collaborazione che intende veicolare, utilizzando il calcio come uno strumento di aggregazione, dando il via alla sua campagna di debutto come ambasciatore globale di Expo 2020 Dubai.
Il filmato della durata di 60 secondi, girato negli Emirati Arabi Uniti, in India, nel Regno Unito, celebra la diversità culturale e la sua capacità di abbattere le barriere. La vera protagonista del filmato è la palla di Expo 2020 che viene tenuta in volo attraverso il lavoro di squadra da Messi e da persone di diverse etnie.
“Una squadra di calcio può avere successo solo lavorando insieme, e lo stesso vale per l’umanità. Quando persone di diverse nazioni, culture e background si incontrano, possiamo affrontare meglio le sfide globali e creare un futuro più luminoso per generazioni a venire”, ha dichiarato Messi dopo aver girato il filmato.


Tag: Expo Dubai 2020