Expo 2020, il Padiglione della Sostenibilità apre al pubblico

Potrà essere visitato in anteprima dal 22 gennaio al 10 aprile 2021. Si tratterà di un piccolo “antipasto” in vista del grande evento che si svolgerà dal primo ottobre 2021 al 31 marzo 2022

Expo 2020, il Padiglione della Sostenibilità apre al pubblico
Terra – Il Padiglione della Sostenibilità (Twitter - @expo2020dubai)
newsby Alessandro Bolzani18 Gennaio 2021


Anche se mancano ancora parecchi mesi all’inaugurazione di Expo 2020 Dubai (che, nonostante il rinvio, non ha cambiato il proprio nome), gli organizzatori dell’evento hanno deciso di concedere ai visitatori la possibilità di ammirare qualcosina in anteprima. Dal 22 gennaio al 10 aprile 2021, infatti, Terra – Il Padiglione della Sostenibilità sarà aperto al pubblico, anche se con delle ovvie restrizioni. Si tratterà di un piccolo “antipasto” in vista del grande evento che si svolgerà dal primo ottobre 2021 al 31 marzo 2022. Si stima che in quel periodo milioni di persone provenienti da tutti i Paesi del mondo visiteranno Expo 2020 Dubai.

Gli altri padiglioni

Nel corso del primo trimestre del 2021 saranno aperti al pubblico anche Alif – Il Padiglione della Mobilità e Mission Possible – Il Padiglione dell’Opportunità. Dal 16 gennaio è possibile prenotare i biglietti, venduti al prezzo di 25 dirham (poco più di 5,50 €), sull’apposito portale. Gli organizzatori di Expo 2020 invitano i visitatori a prenotare in anticipo, perché il padiglione sarà operativo solo cinque giorni alla settimana e avrà degli orari di funzionamento limitati. Si tratta, come facilmente intuibile, di restrizioni volte a tutelare la salute e la sicurezza di ognuno. Dal 22 gennaio, il padiglione sarà aperto dalle 15:00 alle 21:00 dal martedì al giovedì e dalle 16:00 alle 22:00 il venerdì e il sabato.

Le dichiarazioni del Direttore generale di Expo 2020

Siamo lieti di iniziare il 2021 con una nota così lieta. È bello poter offrire alla comunità degli Emirati Arabi Uniti la possibilità di sperimentare in anteprima Terra – Il Padiglione della Sostenibilità. Stiamo vivendo un momento della nostra storia che non ha eguali, in termini di impatto sull’umanità”. Lo ha dichiarato Reem bint Ibrahim Al Hashimy, Ministro di Stato per la cooperazione internazionale e Direttore generale di Expo 2020 Dubai. “Questo periodo di cambiamento rapido e senza precedenti ha portato con sé un pressante bisogno di ripensare il modo in cui esistiamo, ed è ulteriormente accelerato da una crisi sanitaria globale che ha colpito ogni individuo sulla Terra. Sebbene il 2020 possa essere ricordato come un anno che ci ha cambiati per sempre, ci ha anche dato un’enorme opportunità di unirci come società globale e trovare risposte alle nostre sfide più urgenti”, ha aggiunto.


Tag: Expo Dubai 2020