Covid, Brasile: più di 1300 morti in 24 ore. Oms: “È una tragedia”

Dall’inizio della pandemia, nel Paese sudamericano 10 milioni di persone sono risultate positive a Sars-CoV-2 e altre 251 mila sono morte. Nel frattempo, negli Usa la Camera ha approvato un piano di aiuti da 1.900 miliardi di dollari

Covid, Brasile: più di 1300 morti in 24 ore. Oms:
newsby Alessandro Bolzani27 Febbraio 2021


Nelle ultime 24 ore, in Brasile si sono registrati 65.169 nuovi contagi di Coronavirus e 1.337 persone hanno perso la vita. Dall’inizio della pandemia, nel Paese sudamericano 10 milioni di persone sono risultate positive a Sars-CoV-2 e altre 251 mila sono morte. “Purtroppo è una tragedia che il Brasile stia affrontando tutto ciò di nuovo, è difficile”, ha detto Mike Ryan, il direttore emergenze dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (Oms).

Oms: “La pandemia non è finita”

Questa dovrebbe essere la quarta ondata che il Paese deve affrontare”, ha sottolineato l’esperto. L’Oms ritiene necessario controllare la trasmissione a livello nazionale. “Il Brasile ha molte strutture sanitarie pubbliche eccezionali. Credo che il Paese sappia cosa fare e molti stati stanno cercando di applicare le misure migliori. Ma non è facile, in quanto non c’è una parte del Paese che non sia stata colpita in maniera grave dalla pandemia”, ha aggiunto Ryan. “Il Brasile deve essere un monito per tutto il mondo: la pandemia non è finita e ogni rilassamento è pericoloso”.

Usa, la Camera approva piano di aiuti da 1.900 miliardi di dollari

Nel frattempo, negli Stati Uniti la Camera ha approvato un disegno di legge di aiuti contro la pandemia da 1.900 miliardi di dollari voluto dal presidente Joe Biden. Il piano ha ricevuto il via libera con 219 voti a favore e 212 contrari: il Senato lo esaminerà la prossima settimana. I Repubblicani non l’hanno votato, in quanto ritengono che preveda misure troppo dispendiose e allocate in modo errato. Mettendo in guardia di fronte all’aumento dei contagi causati dalle varianti del coronavirus, Biden ha sottolineato che “non è il momento di rilassarsi sul fronte della Pandemia”.

La campagna vaccinale negli Usa

Siamo avanti rispetto al piano previsto di somministrare 100 milioni di dosi di vaccino nei primi giorni della mia presidenza, ma bisogna ascoltare Anthony Fauci, indossare le mascherine e rispettare il distanziamento sociale”, ha dichiarato Biden. Il presidente ha poi aggiunto con orgoglio che la campagna vaccinale sta andando meglio del previsto. “Siamo a metà strada: finora sono state somministrate 50 milioni di dosi. Siamo in anticipo di settimane rispetto al programma, anche con i ritardi causati dalla tempesta invernale”. A questa buona notizia se ne aggiunge un’atra: le autorità Usa hanno dato il via libera al vaccino di Johnson&Johnson che, come sottolineato da Biden, “è sicuro e pronto per la somministrazione”.


Tag: BrasileCoronavirusCovid-19Stati Uniti