Cosa vedere a Venezia

Una città unica nel suo genere dove si respira storia, fascino e romanticismo mischiati con l'odore salmastro delle acque dei canali che ne bagnano i palazzi: semplicemente Venezia

cosa vedere a Venezia
Foto Pixabay
newsby Giulia Martensini31 Gennaio 2022


Romantica e unica nel suo genere, Venezia è una delle città più famose al mondo, nonché una delle più visitate. Sarà per il suo fascino antico o per il fatto che è una città costruita interamente sull’acqua dove ci sposta ancora in barca o in gondola come secoli fa? O perché è una città ricca di storia, dove i suoi palazzi dal fascino magico richiamano le grandezze della Repubblica Serenissima nei suoi secoli di maggior splendore? O ancora perché solo a Venezia è possibile attraversare ponti iconici e camminare per alcune delle piazze più belle al mondo?

La lista di ragioni per visitare Venezia anche solo per un giorno o due è infinita. E anche se il tempo è poco, è bene ritagliarsi qualche momento per fare un giro in gondola e godere della città da una prospettiva unica.
Ecco le migliori cose da vedere a Venezia.

Il Canal Grande

Canal Grande
Foto Pixabay

Il Canal Grande è l’attrazione turistica numero uno di Venezia: la più famosa, la più originale e la prima in cui vi imbatterete. Si tratta dell’ampio canale dalla forma a S o a serpente che attraversa l’intero centro storico di Venezia, dividendolo in due. Lungo poco meno di 4 km, il Canal Grande è la principale via di comunicazione di Venezia: vi basterà seguire le sue sponde per arrivare al cuore della città e trovare tutte le altre attrazioni imperdibili. Un giro in barca per ammirare gli splendidi palazzi che si affacciano sul Canal Grande è d’obbligo, e per entrare nello spirito della città. Altrimenti come i veneziani è posisbile salire a bordo del tipico vaporetto.

Piazza San Marco

Piazza san marco
Foto Pixabay

La piazza più famosa di Venezia e una delle più belle al mondo: anche se sarà difficile trovarla vuota non si può non rimanerne incantati. La piazza a ridosso della laguna è il centro nevralgico della città.  Sulla piazza si affacciano i due monumenti simbolo della città: la Basilica di San Marco, una monumentale chiesa dal fascino bizantino che rappresenta una visita imperdibile, e il Campanile, l’edificio più alto di Venezia. Altre attrazioni famose che si affacciano sulla piazza sono la Torre dell’Orologio, lo storico Caffè Florian e il Museo Correr.

A fianco della Basilica di San Marco è possibile ammirare l’altra grande meraviglia di Venezia: Palazzo Ducale, la sontuosa sede della Repubblica Serenissima.

I ponti di Venezia

Ponte di Rialto
Foto Pixabay

Sono quattro i ponti che attraversano il Canal Grande, e tra i più famosi non possono mancare il celebre Ponte dei Sospiri e il maestoso Ponte di Rialto. Questo, costruito sulla fine del Cinquecento, è un ponte coperto lungo 7,5 metri, una meraviglia architettonica che da secoli lascia tutti a bocca aperta per la sua grandezza e la sua bellezza.

Le isole di Venezia

Burano
Foto Pixabay

Meritano certo una visita le due principali isole di Venezia, Murano e Burano. Murano custdisce infatti una delle tradizioni veneziane più famose al mondo: la murrina, elaborata decorazione in vetro soffiato di Murano. Per ammirala in tutto il suo splendore è posisbile anche visitare il Museo del Vetro.

Per immergersi nei colori è possibile recarsi a Burano. Qui le case riflettono i colori dell’arcobaleno ma anche quest’isola custodisce una secolare tradizione artigianale: i merletti, esposti anche nel museo storico locale.

Cultura a Venezia

Per gli appassionati d’arte una tappa obbligata a Venezia sono le Gallerie dell’Accademia, un prestigioso museo che espone la più importante collezione di pittura veneta al mondo. Qui si possono ammirare alcune delle opere più importanti nella storia dell’arte, come “La Tempesta” di Giorgione e “La Pietà” di Tiziano.
Un’altra attrazione culturale imperdibile di Venezia è la Scuola Grande di San Rocco. All’interno è possibile ammirare un ciclo pittorico con scene del Vecchio e del Nuovo Testamento realizzato da Tintoretto.

Infine, tappa obbligata è la Peggy Guggenheim Collection all’interno di un palazzo signorile affacciato sul Canal Grande. In esposizione sarà possibile ammirare opere di artisti chiave del Novecento tra cui Dalì, Pollock, De Chirico e Giacometti.


Tag: Venezia